F1 Sepang, Kimi Raikkonen: “Dobbiamo stare più avanti nelle qualifiche”

Kimi Raikkonen
Kimi Raikkonen (getty images)

Il Mondiale di Formula 1 sbarca in Malesia per la seconda gara stagionale e la Scuderia Ferrari è determinata a confermare le buone sensazioni evidenziate in Australia. Sul circuito di Sepang Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen avranno il difficile compito di limare ulteriormente il gap dalle Mercedes e tenere dietro le dirette avversarie Williams e Red Bull, per proseguire quel lavoro progressivo di avvicinamento al gradino più alto del podio che manca da troppo tempo.

Di certo la monoposto SF15-T ha prestazioni e aerodinamica nettamente superiori rispetto alla Rossa dell’anno scorso, anche se resta ancora tanto lavoro da fare da parte dei tecnici di Maranello, soprattutto in termini di velocità sul giro secco: “La Ferrari è in una posizione migliore rispetto alla fine dello scorso anno, è un bel modo per incominciare ma c’è ancora tanto da fare. Dobbiamo stare più avanti, migliorare la velocità, soprattutto nelle qualifiche, invece siamo un po’ più forti in gara”, ha dichiarato Kimi Raikkonen come riportato da AdnKronos.

Il Gran Premio d’Australia è stata una gara da dimenticare per il pilota finlandese, costretto al ritiro per un errore dei meccanici. Quindi il GP della Malesia sarà l’occasione buon per riscattarsi e portare a casa i primi punti di questa stagione: “Spero ovviamente che vada meglio di Melbourne. La velocità c’è. Abbiamo avuto sfortuna all’inizio ma la macchina è andata bene su tutti i circuiti che abbiamo provato, non vedo perché non dovrebbe accadere qui “, ha proseguito Kimi Raikkonen.

I presupposto per fare bene ci sono, quindi non resta che mantenere alta la concentrazione e non commettere nessun errore: “Tutto il pacchetto è migliorato, il motore, il telaio. È impossibile indicare miglioramenti solo in un’area. Le cose vanno nella direzione giusta e continueremo a spingere in questa direzione – ha concluso Kimi – ma dobbiamo lavorare duramente”.