Toyota Yaris WRC
Toyota Yaris WRC (getty images)

Due mesi fa Toyota ha annunciato il ritorno al Campionato del Mondo di Rally nel 2017 dopo il ritiro del 1999, anno in cui vinse il titolo costruttori, e lo farà con il suo celebre modello Yaris che presto sarà ‘restaurato’ in chiave sportiva. Secondo la fonte australiana Motoring.com il marchio giapponese starebbe progettando una variante stradale sportiva della Toyota Yaris che dovrebbe  vantare un motore quattro cilindri 2.0 litri turbo benzina da almeno 235 CV, con cambio manuale a 6 rapporti e trazione anteriore.

Per rispettare le norme di omologazione FIA e iscriversi al Mondiale WRC Toyota dovrà vendere almeno 2500 esemplari del suo nuovo modello di Yaris, il cui debutto sul mercato, è previsto non prima del 2016. Di conseguenza la variante super sportiva dovrà comparire sul mercato per il 2017. Secondo indiscrezioni trapelate da riviste automobilistiche giapponesi, utilizzando un prototipo basato sulla Yaris attuale, Toyota testerà la vettura da rally su strade asfaltate in Italia e molti altri stati.

Non è ancora chiaro se la prossima generazione della sportivissima Toyota Yaris sarà venduta al di fuori dell’Europa e quanti esemplari verranno costruiti, ma secondo fonti accreditate avrà quasi lo stesso prezzo della Volkswagen Polo R (circa 34 mila euro) e potrà sfidare la concorrenza delle ormai celebri Ford Fiesta RS e Citroen DS3.