MotoGP, Marc Marquez: “Potrei vincere anche con la Yamaha”

Marc Marquez
Marc Marquez (getty images)

Nonostante abbia solo 21 anni Marc Marquez è diventato una leggenda della MotoGP, campione del mondo per quattro volte in carriera, fenomeno incontrastato della classe regina in sella alla sua Honda RC213V. Il giovane pilota di Cervera si appresta a cominciare la sua terza stagione in MotoGP nel Gran Premio del Qatar in programma domenica 29 marzo sul circuito di Losail.

In questa stagione Marc non avrà di certo vita facile contro le Yamaha e le Ducati, ma resta pur sempre il campione da battere. In una lunga intervista a Speedweek.com il rider della Repsol Honda ha parlato del prossimo Mondiale e dei suoi avversari: “Mi aspetto un Lorenzo molto più forte, sicuramente più preparato del passato. Io lo vedo come il mio più forte rivale, anche se il numero 2 è Valentino Rossi”.

Marc Marquez ha svelato forse uno dei suoi punti deboli evidenziati nel Gran Premio d’Australia dell’anno scorso, quando fu costretto a ritirarsi in seguito ad una caduta: “In Australia, per esempio, ho voluto fare una gara diversa da quella che facevo di solito. Normalmente tento un buon inizio, tengo il passo con il gruppo di testa e attacco alla fine. Quella volta ho deciso di attaccare dall’inizio e vincere la gara in solitaria… ma questa strategia non si adattava al mio modo di affrontare la gara. Perdo la concentrazione quando vado avanti da solo… Io preferisco la lotta, corpo a corpo. Questo è emozionante e così rimango concentrato”.

Inutile quindi di cercare di mettere sotto pressione il campione di Cervera, “perché sotto pressione mi sento bene”. E dagli errori dell’anno scorso Marc Marquez sa di dover fare tesoro per agguantare il terzo titolo iridato consecutivo in MotoGP, perchè la concorrenza sarà serrata e potrebbe vedersi ‘accerchiato’ da Jorge Lorenzo, Valentino Rossi, Andrea Dovizioso, Andrea Iannone e dal compagno di team Dani Pedrosa. Qualcuno ha affermato che riesce a vincere solo grazie alla Honda, come capitò anni addietro a Valentino, ma Marquez respinge al mittente certe insinuazioni. “Chi dice che vinco solo perchè sono in sella ad una Honda non capisce molto di moto” e ben presto potrebbe dimostralo: “Davanti a me si trovano altri due anni con la Honda. Poi quando avrò 23 o 24 anni vedremo”.

Marc Marquez crede di poter essere il più veloce anche in sella ad una Yamaha YZR-M1, ma ad una sola condizione: “Certamente non con il mio stile di guida, mi dovrei prima adattare”.