MotoGP, Marc Marquez: “Valentino Rossi mi sta rendendo la vita difficile”

Marc Marquez
Marc Marquez (getty images)

Giovedì 26 marzo prenderà il via il Mondiale MotoGP 2015 sul circuito di Losail e c’è grande attesa per il primo round stagionale, dopo aver visto le Ducati in grandissima forma nei test invernali. Marc Marquez parte ancora una volta da favorito e tenterà di conquistare il suo terzo titolo consecutivo in classe regina, il quinto in carriera, in sella alla Honda RC213V che fino a qualche settimana fa sembrava irraggiungibile e impeccabile.

Sarà il GP del Qatar a dare un primo parziale responso, ma di certo Valentino Rossi metterà in campo ogni briciolo d’esperienza per tentare l’assalto al titolo iridato. In un’intervista realizzata da Davide Camicioli per Sky Sport Marc Marquez ha parlato del suo ex beniamino e avversario Yamaha… “L’età è molto differente… lui sta finendo, o almeno spero, perchè non si sa mai, va sempre più forte”, ha ammesso il pilota di Cervera.

“Lui ha 36 anni, io solo 22. Ma Valentino mi sta rendendo la vita difficile, perchè se ci riesce lui dovrei farlo anch’io alla sua età, ma non sarà facile”. Al momento è difficile azzardare un pronostico su chi vincerà il Mondiale 2015 di MotoGP, ma Marc Marquez si sbilancia sul podio del Qatar, dove si correrà fra meno di una settimana: “Io spero che sarà io, Dovizioso e Valentino”.

Una risposta a sorpresa che esclude il suo compagno di squadra Dani Pedrosa ed esalta le ultime prestazioni della Ducati GP15. Del resto non molti giorni fa il pilota della Repsol Honda aveva preventivato una vittoria di Andrea Dovizioso a Losail: “Penso che se la gara fosse domani, Ducati avrebbe la grande possibilità di vincere, per cui noi dovremo continuare a lavorare per trovare qualcosa di più! Se me l’avessero chiesto in Malesia avrei detto che la Ducati non sarebbe stata in grado di essere così veloce qui in Qatar – ha ammesso il campione di Cervera -. So che per il campionato i miei rivali principali sono le Yamaha e Dani, ma in alcune gare la Ducati sarà molto forte”.