MotoGP 2015, Silvano Galbusera: “Valentino Rossi può avvicinarsi a Marquez”

Valentino Rossi in Qatar
Valentino Rossi (getty images)

Inizia il conto alla rovescia per il tanto atteso inizio del Mondiale di MotoGP 2015 e, nonostante le difficoltà evidenziate dalla Yamaha YZR-M1 di Valentino Rossi nei test invernali, nei box del campione pesarese non si smette di sognare e lavorare sodo per il titolo iridato.

Nella scorsa stagione l’innesto del nuovo capotecnico Silvano Galbusera, che ha preso il posto di Jeremy Burgess, pare abbia portato uno scossone positivo nello staff di Valentino Rossi che, nel penultimo campionato in sella alla Yamaha (salvo ulteriori prolungamenti di contratto…), cercherà ad ogni costa di agguantare il suo decimo titolo in carriera.

Un’impresa non certo semplice, ma il grande passo avanti compiuto dalle Ducati potrebbe aiutare a rallentare una nuova galoppata di Marc Marquez e, sotto certi aspetti, facilitare il compito del Dottore. Nella scorsa stagione Valentino Rossi è stato l’unico a riuscire a stare dietro al campione spagnolo, ma quest’anno la coalizione anti-Marquez è ben più nutrita.

In un’intervista rilasciata a Speedweek.com Silvano Galbusera guarda al Mondiale 2015 con ottimismo: “Sono convinto di poter fare meglio rispetto al 2014. Valentino è ormai molto concentrato, sa che siamo in grado di avvicinarci a Marquez. La stagione 2014 è stata molto buona per noi e ora sono molto più rilassato di un anno fa. La nostra comprensione reciproca è migliorata di gara in gara”.

L’obiettivo è vincere il campionato del mondo senza troppi giri di parole: “Sono fiducioso di poter tenere un’altra stagione di successo. In alcune interviste ho letto che Valentino nella stagione 2015 sarà più forte e potrà avere voce in capitolo per il titolo. Ho pensato che sarà difficile, ma so di certo che si aspetta tanto da questa stagione”. Il momento della verità sta per arrivare: la nuova avventura inizia giovedì in Qatar con le prime due sessioni di prove libere.