Nuova Smart ForTwo Twinamic, é arrivato il cambio automatico a doppia frizione superveloce

foto Twitter
foto Twitter

Finalmente è arrivata. Gli amanti della Smart erano rimasti scioccati dalla sola scelta del cambio manuale, al momento del debutto, ma finalmente arriva la nuova Smart ForTwo Twinamic con il suo nuovo cambio automatico superveloce.

Ma andiamo per ordine. La nuova Smart ForTwo al debutto era equipaggiata con cambio manuale a 5 rapporti e motore aspirato da 999 centimetri cubici con una potenza di 61 CV, ideale per i neopatentati, per cui era molto diversa da come la ricordavano i proprietari delle vecchie Smart, che attendevano una versione migliorata ma  sempre con cambio automatico.

 

Paddle al volante per la Smart ForTwo Twinamic

Adesso saranno accontentati: è in arrivo la Smart ForTwo Twinamic, la prima Smart con vero cambio automatico a doppia frizione, targato “Getrag”, che si può azionare anche con il sequenziale (con i paddle al volante in stile Mercedes). Il tutto rende l’auto ancor più comoda e semplice da guidare, eliminando gli effetti di ondulamento in cambiata tipici delle precedenti generazioni con cambio elettroattuato, garantendo un cambio marcia velocissimo.

La caratteristica del cambio Twinamic è data dalla doppia modalità Eco/Sport sull’automatico. La differenza tra le due funzioni consiste nel regime di cambiata, ovvero in modalità Eco il cambio marcia avviene a bassi regimi favorendo i consumi e il comfort di marcia, invece in modalità Sport la cambiata avviene con il motore più in tiro, potendo allungare un po di più le marce. Ma il miglior compromesso tra le due modalità, per poter sfruttare al meglio il motore, è usare il sequenziale.

Il motore abbinato al cambio Twinamic e il 1000cc da 71 cavalli a 6000 giri/minuto, con una coppia di 91 Nm a 2850 giri, che fa accelerare la Smart ForTwo Twinamic da 0 a 100 km/h in circa 15 secondi e una velocità massima di 151 km/h. Di particolare interesse è il consumo, dichiarato in 4.1 litri ogni 100 chilometri nel ciclo misto.

 

La versione Turbo da 90 cv

Diciamo che sono prestazioni buone per la città e per medi trasferimenti, ma per chi vuole di più dovrà attendere almeno fino a giugno, quando dovrebbe essere presentata la versione turbo da 90 cavalli. Il propulsore turbo è un 3 cilindri da 898 centimetri cubi realizzato interamente in alluminio, che sviluppa una coppia massima di 135 Nm a 2.500 giri/min.

La peculiarità di questo propulsore è il rapporto alessaggio/corsa che è uguale, ed è detto “Quadro”, caratteristica dei motori sportivi che possono arrivare ad alti regimi di rotazione. Altre due prerogative di questo motore sono il controllo variabile delle valvole di aspirazione e il turbocompressore con valvola wastegate controllata elettronicamente. Non si hanno ancora i dati sull’accelerazione e velocità massima, ma si potrà scegliere tra il classico cambio manuale e il nuovissimo cambio automatico a doppia frizione twinamic, per avere un’auto veramente reattiva e scattante.

Altra novità sulla gamma della nuova Smart Fortwo Twinamic? Sistema di assistenza in presenza di vento laterale (di serie), mentre la funzione di avvertimento della distanza e il sistema antisbandamento sono optional a richiesta, così come la regolazione del volante e del sedile. Ad un prezzo di 13.780 Euro la Twinamic è pronta per essere ordinata.