F1, ufficiale: nessun GP di Germania nel 2015, anche il Nurburgring rinuncia

GP Nurburgring (Getty Images)
GP Nurburgring (Getty Images)

Quella di oggi è una brutta giornata per tutti gli appassionati di Formula1. Dopo la rinuncia di Hockenhein, è arrivata anche quella del Nurburgring e così diventa ufficiale che il Mondiale 2015 non avrà alcun Gran Premio di Germania quest’anno.

La spiegazione è stata fornita da portavoce della Capricorn Nurburgring GmbH ai microfoni di GPUpdate.net: “Abbiamo sottoposto un’offerta al signor Ecclestone, ma finora non è stato in grado di raggiungere un accordo. Dato che non è stata presa alcuna decisione nelle ultime settimane e negli ultimi mesi, siamo giunti alla conclusione che, per motivi di tempo, di organizzazione ed economici non ha più senso aspettare più tempo. La fascia temporale durante la quale sarebbe stato economicamente sostenibile gestire l’organizzazione di una gara di Formula 1 al Nurburgring è ormai chiusa”.

La notizia era nell’aria da tempo, ma il fatto che sia divenuta ufficiale rende un po’ triste ritrovarsi senza un Gran Premio di Germania, che è sempre stato presente nel Mondiale eccezion fatta per le stagioni del 1955 e 1960. Si trattava di uno degli appuntamenti più attesi e nel 2015 non ci sarà alcuna gara di F1 in terra teutonica.

Si vocifera che il Qatar voglia occupare il posto della Germania nel calendario del campionato organizzando un GP notturno sul circuito di Losail, ma l’idea di correre lì nel mese di luglio sembra allettare poco i team.

Intanto Nico Hulkenberg, pilota tedesco della Force India, tramite il proprio profilo ufficiale su Twitter ha espresso il proprio dispiacere per la mancata presenza di una gara nella sua terra nel 2015: “Veramente triste di sentire che non ci sarà un GP di casa quest’anno”.