F1 Melbourne, Sebastian Vettel: “Ferrari ok, ma le Mercedes sono fuori portata”

Sebastian Vettel
Sebastian Vettel (getty images)

Il Mondiale 2015 di Formula 1 inizia con un sorriso in casa Ferrari che sul circuito Albert Park di Melbourne chiude la prima giornata di prove libere con il terzo posto di Sebastian Vettel e il quarto di Kimi Raikkonen, alle spalle delle solite e imprendibili Mercedes di Nico Rosberg e Lewis Hamilton.

Ma per adesso la scuderia di Maranello preferisce restare con i piedi per terra dal momento che trattasi soltanto del primo Gran Premio. D’altronde il team tedesco sembra fuori portata, nettamente superiore alle rivali, preannunciando una stagione simile a quella dello scorso campionato.

“E’ stata una buona giornata, non abbiamo avuto problemi di affidabilità e tutto è filato liscio a livello di prestazione, anche se siamo solo al primo venerdì”, sono state le prime dichiarazioni di Sebastian Vettel a Sky Sport. “Molto dipende da quanto carburante fosse nelle macchine degli altri e che tipo di programma stessero facendo. Per quello che abbiamo fatto noi possiamo essere contenti, l’importante è non aver avuto problemi”.

Ma per il momento il primo gradino del podio sembra ancora molto lontano: “Le Mercedes sono fuori portata, dobbiamo essere realisti. L’importante per noi era non avere problemi e non ricordo l’ultimo venerdì in cui tutto è andato liscio in questo modo”, ha concluso il pluricampione tedesco lanciando una frecciatina alla sua ex scuderia Red Bull.