Formula1, Sebastian Vettel: “Vogliamo far tornare la Ferrari al vertice”

Sebastian Vettel con la Ferrari
Sebastian Vettel (getty images)

Alla vigilia del Gran Premio d’Australia 2015 c’è grande attesa per il debutto della nuova Ferrari SF15-T e vedere finalmente Sebastian Vettel al volante di una Rossa in gara. I primi test pre-campionato hanno lasciato intendere che la monoposto del Cavallino ha fatto passi avanti rispetto alla scorsa stagione, ma per capirne il vero potenziale bisognerà attendere i risultati dei primi GP.

Nella conferenza stampa organizzata dalla FIA all’Albert Park di Melbourne i riflettori erano tutti puntati sul pilota tedesco: “L’atmosfera è molto positiva – ha dichiarato Sebastian Vettel sul sito ufficiale Ferrari.com -. Ci sono stati molti cambiamenti durante l’inverno, tutti hanno lavorato duramente e la squadra è migliorata. Ora dobbiamo aspettare di trovarci in pista insieme agli altri per capire dove sono gli altri, perché nel corso dei test invernali è difficile farsi un’idea chiara”.

Ritornare in vetta alla classifica sarà un’impresa non facile per la Scuderia di Maranello ma il pluricampione iridato non si scoraggia: “E’ una squadra con una grande storia e per me è un onore correre per la Ferrari e in questo momento, sono molto felice. Non vedo l’ora di salire in macchina e di iniziare a correre con questo team. Sappiamo di dover lavorare molto perché il nostro obiettivo è molto ambizioso e vogliamo far tornare la Ferrari al vertice”.

La battaglia contro la Mercedes resta fuori portata, ma tentare di vincere qualche gara non è un sogno troppo azzardato: “L’anno scorso abbiamo visto che a poter vincere le gare non è solo Mercedes – ha sottolineato Sebastian Vettel -, quindi se parti subito bene, e noi in questo inizio di stagione siamo immediatamente dietro, se accade qualcosa puoi essere della partita”.

 

Kimi Raikkonen: “E’ una nuova stagione. Si parte da zero”

Dopo una stagione 2014 al di sotto delle aspettative il finlandese Kimi Raikkonen sembra respirare un’altra aria dopo i cambiamenti al vertice e resta fiducioso in vista del prossimo Mondiale: “E ‘una nuova stagione, un nuovo anno e si parte da zero. Vedremo come andrà – ha detto Kimi -. Durante l’inverno il team ha fatto un ottimo lavoro e la nuova vettura è migliorata sotto tutti i punti di vista. In squadra si lavora bene insieme ed è stato un buon inverno. Nel complesso le sensazioni sono positive e credo che quest’anno arriviamo più preparati. Se riusciremo ad ottenere quello che vogliamo? Solo il tempo lo dirà. Abbiamo ancora molto da fare per arrivare dove vogliamo, ma rispetto a dove abbiamo finito l’anno scorso possiamo essere soddisfatti dopo i test”.

Infine Kimi Raikkonen, interrogato sull’argomento, ha parlato di quanto accaduto al suo ex compagno di squadra Fernando Alonso, protagonista di un brutto quanto misterioso incidente nei test al Montmelò: “Per lui non è l’ideale e non piace a nessuno vedere qualcuno che si fa male. Spero torni presto. Purtroppo questo fa parte del gioco. Ci si può far male, avere problemi e anche perdere una gara”.