Volkswagen Polo Suv: una baby Tiguan per insidiare il segmento B

foto esclusiva Autoexpress.com
foto esclusiva Autoexpress.com

Secondo indiscrezioni diffuse sui siti di motori di mezzo mondo il Gruppo Volkswagen starebbe pensando ad un nuovo Suv di dimensioni ridotte, più piccolo di una Tiguan ma più grande di una polo. Un veicolo super compatto definito con la sigla ‘Polo Suv‘ che andrebbe a insidiare il mercato della Nissan Juke, della Mazda CX-3 e della Honda HR-V, sebbene il condizionale sia d’obbiligo e non ci siano conferme dal colosso tedesco.

Le voci nascono dalle recenti dichiarazioni del membro del consiglio per lo sviluppo tecnico del Gruppo Volkswagen, Heinze-Jakob Neuser, che in un’intervista rilasciata poco tempo fa ad Autoexpress.com ha confessato: “In futuro avremo minimo un SUV in ogni segmento – dal top (Touareg, ndr) a modelli su base MQB e una serie di derivazioni, inclusi una Golf Suv Golf e una Polo Suv. I mercati principali per il Polo SUV saranno la Cina, il Sud America e l’Europa”.

Ulteriori conferme sono arrivate anche dal Presidente e CEO di Volkswagen Group of America, Michael Horn, che ha sottolineato l’importanza dei crossover sul mercato, data la sempre maggiore richiesta: “Le case automobilistiche stanno producendo SUV come matti in questo momento… Dobbiamo essere in grado di reagire rapidamente a ciò che il mercato sta facendo e ciò che i clienti vogliono in ogni segmento”.

Secondo le ipotesi più accreditate il Suv Polo (nome momentaneo) dovrebbe essere sviluppato sul pianale modulate MQB e riprendere gli stilemi del concept Volkswagen T-Roc svelato al Salone di Ginevra 2014.