Francia, cartello stradale shock: “Potete accelerare, ci sono ancora bambini da schiacciare”

foto Twitter
foto Twitter

Sta sconcertando l’opinione pubblica mondiale il cartello stradale con una scritta inquietante, fatto mettere dal sindaco del comune di Bretenière, in Borgogna (Francia), nelle vicinanze di una scuola.

Il cartello stradale recita ”Sono rimasti ancora bambini da schiacciare. Potete accelerare”, con questa scritta provocatoria l’intento del sindaco Hervé Bruyère, è ovviamente quello di ottenere l’effetto contrario e di far rallentare gli automobilisti, (tentativo estremo e molto discutibile) colpendoli con un messaggio d’impatto e molto forte.

Il sindaco ha dichiarato, al quotidiano locale Le Bien Public, ”Questa è una strada principale, peraltro completamente dritta e non c’è nessun modo di far rallentare i veicoli”, aggiungendo che “dossi rallentatori, mini rotonde, limite di velocità a 30 km/h, nulla è servito, men che meno il tradizionale cartello che avverte di una scuola nelle vicinanze”.

Dopo tutti questi tentativi falliti il sindaco ha deciso di giocare duro e “provocare” gli automobilisti indisciplinati, ma il cartello stradale ha scatenato molte polemiche con accuse pesanti, anche se al sindaco Bruyère sembra non interessi più di tanto e difende la sua scelta estrema, ritenendo che sia meglio che se ne parli. Anzi maggiore è l’attenzione su questo argomento e meglio è.