Ferrari F1, Sebastian Vettel: “L’Australia ci dirà quanto siamo competitivi”

Sebastian Vettel
Sebastian Vettel (getty images)

Inizia il conto alla rovescia in vista dell’inizio del Mondiale 2015 di Formula 1. La prima tappa come da tradizione si terrà sul circuito australiano Albert Park di Melbourne dove la Scuderia Ferrari è chiamata a confermare quanto di buono visto nei primi test ufficiali pre-campionato. Sarà la gara d’esordio anche per il campione tedesco Sebastian Vettel al volante di una Rossa.

“Durante l’inverno siamo riusciti a svolgere gran parte del programma di lavoro che ci eravamo prefissati. Ora è arrivato il momento di andare in pista e l’Australia ci dirà qual è il nostro livello di competitività – ha dichiarato Sebastian Vettel al sito Ferrari.com -. Il tracciato di Melbourne è molto bello ma essendo ricavato da strade aperte al pubblico è molto difficile perché l’asfalto presenta molte sconnessioni e di conseguenza è molto insidiosa”.

Per i tecnici di Maranello sarà fondamentale trovare una configurazione più morbida che possa attutire i sobbalzi della nuova monoposto SF15-T: “Inoltre si tratta della prima gara della stagione e sarà difficile per tutti individuare l’assetto perfetto e la messa a punto ideale perché ogni cosa è ancora abbastanza nuova. Questo tuttavia è proprio uno degli aspetti della sfida. Per questo effettuiamo i test durante l’inverno – ha aggiunto Vettel -, in modo da arrivare in pista il più preparati possibile”.

Il lavoro invernale ha soddisfatto anche il pilota finlandese Kimi Raikkonen che esalta la nuova atmosfera che si respira ai box dopo il ‘cambio gestione’: “Conosco il team già da diversi anni ma devo dire che quest’anno l’atmosfera è molto buona, la gente è felice e lavora insieme in maniera molto affiatata. Credo che questo sia un buon segno e in più sembra che sia stata realizzata una buona vettura durante il periodo invernale. Ora però è il momento di andare in gara, che è dove davvero si capirà a che punto siamo”, ha aggiunto Kimi Raikkonen.