Moto3, Fabio Quartararo: “Il mio idolo è Valentino Rossi”

Fabio Quartararo
foto Facebook

Fabio Quartararo non ha ancora compiuto 16 anni ma vanta già cinque titoli nazionali ed ha vinto le ultime due edizioni del CEV (Campionato Velocità Spagnolo). Un curriculum di alto rispetto che l’ha proiettato in Moto3 con il team Estrella Galicia 0,0 e sono in tanti, Valentino Rossi compreso, a preannunciarlo come l’astro nascente del Motomondiale. A quattro anni è salito per la prima volta in moto e a sette anni si è trasferito in Spagna per intraprendere le prime corse sulle due ruote.

Qualche giorno fa il team spagnolo ha presentato ufficialmente l’intera squadra ma le attenzioni sembravano rivolte tutte verso il piccolo fenomeno francese che nei primi test pre-campionato ha siglato il miglior crono in sella alla sua Honda: “La cosa più importante per me è aver raggiunto un buon set-up della moto per la prima gara in Qatar. Abbiamo tutto pronto”, ha detto Fabio Quartararo in un’intervista a Motocuatro.com. Ma non vuole sentirne di partire da favorito: “Personalmente non mi vedo favorito. Quello che vedo è che comincio ad andare abbastanza bene, ma soprattutto voglio imparare tutti i circuiti e divertirmi sulla moto”.

Grazie ad una piccola modifica al regolamento il pilota francese esordirà in Moto3 all’età di 15 anni, dato che il 16esimo compleanno sarà festeggiato il 20 aprile. Per il momento l’obiettivo è di procedere con cautela anche se è ipotizzabile un celere approdo in classe regina. E ammette: “Il mio idolo è Valentino Rossi, e il mio pilota preferito Marc Marquez”, ha confessato Quartararo.