Salone Ginevra 2015, ecco la nuova Audi R8 LMS per il GT3

Audi R8 LMS (Foto by Twitter)
Audi R8 LMS (Foto by Twitter)

Svelata al Salone di Ginevra la nuova Audi R8 LMS per il GT3 Series, ottenuta dal nuovo modello in produzione, e che già soddisfa i nuovi regolamenti GT3 che verranno introdotti nel 2016.

Più leggera e più sicura di prima, la nuova Audi R8 LMS offre maggiore tecnologia per un’auto da corsa e una migliore aerodinamica. Sviluppata e costruita dalla casa dei Quattro cerchi, la nuova Audi R8 LMS è di 25 kg più leggera rispetto al modello precedente, nonostante il peso aggiuntivo derivato dalle nuove caratteristiche sulla sicurezza.

Ecco la nuova Audi R8 LMS per il GT3.

Secondo il marchio tedesco la nuova Audi R8 LMS supera i requisiti di sicurezza dei regolamenti GT3 che verranno introdotti nel 2016, grazie ad una struttura modificata del front-end e un elemento anti collisione CFRP nella parte posteriore che viene utilizzato per la prima volta in una macchina da corsa GT3 . Così la R8 LMS soddisfa i requisiti di crash test che si applicano ai prototipi Le Mans più leggeri (LMP) come la Audi R18 e-tron quattro.

Il peso si attesta a 1.225 Kg, questo dovuto al telaio assemblato con un mix di materiali tipo l’alluminio e acciaio, il quale lo rendono circa 30 Kg più leggero, che allo stesso tempo aumentata la rigidità torsionale del 39%.

La spinta avviene attraverso la versione modificata del motore V10 da 5,2 litri, dell’auto di serie, che adesso produce 585 CV, abbinato ad un nuovo cambio sequenziale a sei rapporti con i paddle al volante. In termini di aerodinamica, la nuova Audi R8 LMS avrà il fondo completamente piatto e un diffusore posteriore più piccolo e integrato nel paraurti, con la conseguente riduzione delle dimensioni dell’alettone posteriore, tutto a vantaggio dell’aerodinamica, complici anche i generosi passaruota con prese d’aria laterali, che contribuiscono a migliorare il flusso d’aria, le minigonne laterali, i nuovi fari, il cofano ventilato e la generosa griglia anteriore.

Audi annuncia che la portata d’aria e il raffreddamento nell’area anteriore del radiatore sono aumentati del 10%, così da poter gestire al meglio le temperatura massime dell’aria esterna.

Il nuovo modello vedrà il suo debutto in gara alla 24 ore del Nürburgring (Maggio 16-17) e di Spa (luglio 25-26). L’Audi inizierà a prendere gli ordini nella seconda metà dell’anno, con le prime consegne previste per la fine del 2015.