Italdesign Giugiaro Gea, concept di lusso elettrica in collaborazione con LG

Italdesign Giugiaro GEA (Foto By Twitter)
Italdesign Giugiaro GEA (Foto By Twitter)

Salone di Ginevra: La Italdesign Giugiaro non poteva mancare e si propone al pubblico del Salone dell’auto con la sua Concept di Lusso, la GEA.

L’intento della Giugiaro è quello di immaginare il futuro nella mobilità di lusso. Basata sulla tecnologia Piloted Driving, questa grande berlina quattro porte, con le portiere ad apertura a libro, sposta il punto focale dal posto del guidatore alla zona occupata dai passeggeri posteriori. Così il tempo trascorso viaggiando diventerà, per i futuri manager, tempo utile anche a bordo dell’automobile.

Italdesign Giugiaro GEA – ammiraglia futuristica

Questa è la visione della Italdesign Giugiaro per quanto riguarda la “luxury mobility” del futuro, di fatto nella GEA, ci sono tre configurazioni dell’ambiente interno, selezionabili attraverso la sfera di controllo posta tra i due sedili posteriori, in modo che l’automobile possa diventare un ufficio viaggiante, un’area wellness o un’area dream.

Giugiaro fa parte del gruppo Volkswagen, di conseguenza la GEA prefigura le future ecoammiraglie del gruppo, proprio così ECO, perchè la GEA è una elettrica al 100%. Le dimensioni sono davvero generose 5,37 metri di lunghezza, passo di 3,33 metri, 1,98 m di larghezza e 1,46 di altezza, ed è stata sviluppata attorno ad una piattaforma studiata nei minimi dettagli per offrire un layout in grado di integrare le batterie ,che occupano, solo loro, 375 litri, i quali alimentano i quattro motori elettrici, posizionati sui differenziali,(due anteriori e due posteriori), con una potenza complessiva di ben 775 Cv e una velocità massima autolimitata a 250 km/h, ma con emissioni zero.

Internamente la GEA è piena di tecnologia targata LG, con due display Ips Full Hd da 12,3 pollici, inseriti nella parte centrale della plancia e sul lato passeggero, e altri due display Hd curvi da 6 pollici inseriti sia nella console anteriore sia in quella posteriore, e tre telecamere posteriori che vanno a sostituire i classici specchietti retrovisori. Poi con lo smartwatch LG “Watch Urban Lte” e un’APP specifica, si possono ricevere feed dall’auto e controllare a distanza l’apertura e la chiusura della porte.

Come ha annunciato Wolfgang Egger ( head of styling area di Italdesign Giugiaro): “Nel prossimo futuro il vero lusso sarà il tempo”.