Lamborghini porta a Ginevra la Aventador LP 750-4 Superveloce da 750 Cv (VIDEO)

Aventador LP 750-4 Superveloce (Foto by Twitter)
Aventador LP 750-4 Superveloce (Foto by Twitter)

La Lamborghini  si appresta a dominare la scena del Salone di Ginevra 2015, svelando la sua versione di punta, la Aventador LP 750-4 Superveloce.

LP 750-4 SV – La Supercar per i Puristi dei motori Aspirati

Già dal nome si capisce la potenza che avrà a disposizione il pilota,  dato dal  motore aspirato V12 di 6.5 litri da ben 750 cavalli e 690 Nm di coppia, (senza usare sovralimentazione o motori elettrici), abbinato al cambio 7 marce ISR e alla trazione integrale Haldex di ultima generazione. Avrà un’accelerazione mostruosa di soli 2.8 secondi  da 0-100, i 200 km/h in 8,6 secondi e i 300 km/h in 24 secondi e una velocità massima, non ancora definita ma, superiore ai 350 chilometri orari.

La nuova Aventador LP 750-4 Superveloce è l’eccellenza della sportività pura, nulla è stato lasciato al caso, dall’aerodinamica ai materiali utilizzati (Fibra di Carbonio) per ridurre ulteriormente il peso di altri 50 Kg, così da arrivare a 1.525 kg, abbassando il rapporto peso/potenza che ora si attesta a 2,03 kg/Cv, il quale è stato definito, da un comunicato della Lamborghini,  “straordinario”, mentre la coppia massima ora è di 690 Nm a 5.500 giri/min, con il regime massimo spostato a 8.500 giri. Per arrivare a tali numeri il propulsore è stato modificato nell’aspirazione, nello scarico e nella gestione dei variatori di fase.

Il guidatore può scegliere tra le modalità di guida Strada, Sport e Corsa modificando così sia la risposta del propulsore e del cambio che quella della trazione integrale e dell’assetto con le sospensioni push-rod che in questa versione incorpora anche gli ammortizzatori Magneto Rheological Suspension (MRS), in grado di rispondere in modo immediato alle condizioni dell’asfalto e allo stile di guida.

Inoltre le appendici aerodinamiche montate sulla Aventador LP 750-4 Superveloce hanno permesso di incrementare del 170% la downforce e l’aerodinamica è stata migliorata del 150%,  rispetto al modello LP 700-4, complice anche l’alettone posteriore che in particolare può essere regolato manualmente su 3 posizioni, con una variazione del 15% del bilanciamento aerodinamico.

Stephan Winkelmann, (presidente e AD di Automobili Lamborghini) ha dichiarato che questo obiettivo è stato raggiunto spostando sempre più in là i limiti, in termini di prestazioni e pure emozioni legate alla guida. Si tratta di un omaggio alla passione dei nostri clienti e degli appassionati del marchio, che con il loro entusiasmo hanno reso possibile il più grosso successo mai registrato da una Lamborghini a motore V12.

La Lamborghini sarà presente al Salone di Ginevra con la Aventador LP 750-4 Superveloce, e il modello più prestazionale della gamma sarà disponibile a partire dalla primavera al prezzo indicativo di 327 mila euro, tasse escluse.

 Video di presentazione della Aventador LP 750-4 Superveloce.