Formula 1, Lewis Hamilton: “Vogliamo dominare ancora di più”

Lewis Hamilton
Lewis Hamilton (getty images)

Il due volte campione iridato Lewis Hamilton è pronto a ripetersi al volante della Mercedes W06 Hybrid, dopo la strepitosa vittoria dell’anno scorso giocatasi contro il suo compagno di squadra Nico Rosberg sul filo del rasoio.

Il pilota anglo-caraibico è consapevole di avere a disposizione la monoposto più veloce del Circus e quindi riprovarci è d’obbligo e il 2015 potrebbe cominciare con la vittoria al Laureus World Sports Awards, l’istituzione che premia lo sportivo dell’anno e di cui lui è uno dei candidati alla vittoria di quest’anno (premiazione 15 aprile a Shanghai).

In un’intervista rilasciata a Laureus.com Lewis Hamilton si è detto soddisfatto per la conquista del titolo mondiale del 2014, ma non per questo è appagato: “Noi vogliamo essere più forti quest’anno, vogliamo cercare di dominare ancora di più”, anche se il pilota preferisce non guardare troppo avanti e vivere “giorno per giorno” quanto accade intorno a lui: “Certo che guardo avanti per cercare di immaginare quello che la mia vita sarà in futuro, ma ad essere onesti in generale il mio modo di vivere la vita è di giorno in giorno, perché onestamente non si sa mai quando si sta per vivere il tuo ultimo giorno”.

Nonostante abbia 30 anni il pilota della Mercedes non si pone limiti e proseguirà la sua carriera in Formula 1 fino a quando sarà competitivo: “Non ho intenzione di monopolizzare il mio posto, mi fermerò quando non sarà più competitivo con il passare degli anni”. Per ora è tempo di pensare al Mondiale ormai alle porte: “In questo momento dell’anno mi sento molto rilassato. Sono sempre pronto a guidare. Ho gareggiato tutta la mia vita, da quando avevo otto anni, quindi i due terzi della mia vita. Mi sento bene quest’anno… Ho intenzione di guidare bene come ho fatto l’anno scorso, ma voglio essere il migliore – ha concluso Lewis Hamilton -. Spero che abbiamo il pacchetto giusto e che avremo delle belle gare, ma io sono già felice di correre di nuovo”.