Ferrari 488 GTB: la regina delle sportive al Salone di Ginevra (VIDEO)

E’ stata presentata al Salone di Ginevra la Ferrari 488 GTB, destinata ad affermarsi come la nuova regina delle sportive, capace di offrire – esaltandola – quell’emozione che solo una “rossa” sa trasmettere. La vettura, disegnata dal Centro Stile Ferrari, fa tesoro dell’esperienza dello storico produttore sia in Formula Uno, sia nelle competizioni di durata, portando su strada la tecnologia che ha reso possibile la doppia vittoria di categoria nelle grandi classiche come la 24 Ore di Le Mans e nel mondiale Endurance.

Le forme – completamente nuove, ma con qualche “omaggio” al passato – accentuano la sportività senza però intaccare l’eleganza, la pulizia e la purezza delle linee tipiche della Ferrari, dove il binomio forma e funzione è confermato in ogni dettaglio. La 488 GTB viene proposta nel nuovo colore Rosso Corsa Met con interni in materiali tecnici neri e rossi, e in Grigio Ferro Met con interni neri e pelle Beige Tradizione.

 

Un mostro di potenza

Il punto di forza della Ferrari 488 GTB sta però nelle rivoluzionarie soluzioni tecniche, capaci di offrire potenze ai vertici (670 CV), con tempo di risposta motore di appena 0,8 secondi e ai comandi addirittura di soli 0,06 secondi. Il nome richiama la cilindrata unitaria, 488 cm3, e il mondo delle Gran Turismo Berlinetta che ha segnato la storia della Casa di Maranello.

Il nuovo propulsore da 3902 cm3 di cilindrata sovralimentato, abbinato al cambio F1 doppia frizione a 7 rapporti con Variable Boost Management per la gestione ottimale della coppia (che raggiunge i 760 Nm in settima marcia) assicura prestazioni da record in qualsiasi condizione di marcia, accompagnate dal suono profondo e avvolgente che contraddistingue ogni motore Ferrari. Lo scatto da 0 a 100 km/h avviene in 3 secondi netti, a 200 km/h in 8,3 e via salendo, fino a 330 km/h.

Le innovative soluzioni aerodinamiche – a partire dallo spoiler soffiato al posteriore e dal fondo aerodinamico con generatori di vortici derivato dalla 458 GT – pongono la Ferrari 488 GTB nella fascia top anche per quanto riguarda l’efficienza: il carico raggiunge infatti i 325 kg a 250 km/h, grazie anche ai dispostivi attivi in grado di ridurre la resistenza all’avanzamento e, all’occorrenza, generare downforce.

Tra i dispositivi aggiornati per consentire anche al pilota meno esperto di sfruttare appieno la Ferrari 488 GTB e vivere un’esperienza di guida coinvolgente, vale la pena di citare la nuova versione del Side Slip Control (SSC2) che sfrutta il controllo di trazione F1-trac, il differenziale elettronico E-Diff e lo smorzamento degli ammortizzatori attivi, per rendere ancora più omogeneo e uniforme il comportamento della vettura nelle manovre più complesse.