Yamaha, dal 2019 arriva la citycar che farà concorrenza alla Smart

Yamaha Motiv (foto dal web)
Yamaha Motiv (foto dal web)

La Yamaha, dopo il successo ottenuto con le moto, ha deciso di produrre anche automobili. E’ stato Hiroyuki Yanagi, presidente della gruppo di Iwata, a rivelarlo nell’intervista concessa al al quotidiano giapponese Nikkei: “Il mercato dell’auto cresce in maniera sempre più diversificata offrendo spazi interessanti anche per noi”. E’ già stato annunciato un investimento complessivo da centinaia di milioni di euro.

La volontà di entrare nel mercato automobilistico si era intuito già al Motor Show di Tokio del 2013, quando fu presentata la Yamaha Motiv. Si trattava di una citycar concepita per fare concorrenza alla ormai celebre smart. Un modello che ora sembra destinato a essere preso come spunto per la realizzazione del nuovo progetto.

Secondo le indiscrezioni provenienti dal Giappone e riportate dal Corriere della Sera, la due posti Yamaha dovrebbe arrivare sul mercato a partire dal 2019. Sarà presente in due versioni: una a benzina con bassi consumi ed una elettrica. Molto probabilmente il motore sarà un 3 cilindri. Verrà prodotta in Europa in un nuovo stabilimento, ma ancora non si conosce il Paese specifico.

Yamaha è dunque intenzionata a tuffarsi in questo business, dopo che negli anni Sessanta aveva prodotto le automobili Toyota e che oggi fornisce i motori alle Lexus. Sarà interessante vedere se il progetto di duellare sul mercato con la Smart risulterà vincente o meno e anche se nel frattempo altri marchi decideranno di intraprendere la stessa strada.