F1 test Barcellona, Sebastian Vettel: “La Mercedes è ancora davanti”

Sebastian Vettel (Getty Images)
Sebastian Vettel (Getty Images)

 

Sebastian Vettel ha chiuso al secondo posto il Day 4 di test della F1 a Barcellona, con un crono di 1’23”469. Il ferrarista al volante della SF15-T ha completato con successo una simulazione di gara in quella che – come ha spiegato il direttore tecnico della Ferrari James Allison al termine della prova – è stata una giornata non del tutto esente da problemi, segnando un buon numero di giri e confermando le grandi potenzialità della vettura.

 

Obiettivo: “progredire un passo alla volta”

Nella dichiarazione rilasciata appena fuori dal circuito e riportata sul sito ufficiale del team, Vettel si mostra moderatamente soddisfatto. “La nota positiva è che ancora una volta abbiamo percorso molti kilometri e raccolto informazioni utili – afferma il pilota della Casa di Maranello -. Il fatto che la nostra simulazione di gara sia andata più o meno secondo i piani è incoraggiante dal punto di vista dell’affidabilità, anche se sotto questo aspetto possiamo ancora migliorare”.

E guardando ai suoi avversari aggiunge: “Dal punto di vista della prestazione, è chiaro che la Mercedes è ancora davanti con un certo vantaggio, ma subito dietro vedo noi, la Williams e la Red Bull molto vicini”. “Fra un paio di settimane ne sapremo di più – conclude Vettel – . Intanto dobbiamo progredire un passo alla volta, guardando soprattutto a noi stessi”.