F1 test Barcellona, Kimi Raikkonen: “Aspettiamo di essere a Melbourne”

Kimi Raikkonen (Getty Images)
Kimi Raikkonen (Getty Images)

 

La simulazione gara effettuata dal team Ferrari nel Day 3 dei test della F1 a Barcellona ha confermato la bontà del progetto SF15-T. Kimi Raikkonen ha messo in mostra tutte le sue potenzialità nei 66 giri ipotetici del Gran Premio di Spagna, riscontrando un consumo sulle mescole relativamente basso, e senza accusare particolari problemi di affidabilità.

Al termine della prova, il pilota finlandese è apparso moderatamente soddisfatto: “Nel complesso il test è andato abbastanza bene – ha dichiarato sul sito ufficiale del team -, dato che oggi abbiamo simulato la distanza di gara. Ora aspettiamo di essere a Melbourne per renderci conto della realtà delle forze in campo”.

 

Il commento del direttore tecnico

Anche il direttore tecnico della Ferrari, James Allison, non ha nascosto il proprio entusiasmo per l’esito della simulazione: “In questo inverno abbiamo percorso un gran numero di giri: ma fino a che non si tenta di simulare una gara, un giro dopo l’altro, fermandosi solo per cambiare le gomme, non si può dire di essere davvero pronti per fare sul serio a Melbourne”, ha dichiarato sempre sul sito ufficiale di Maranello. “Per questo siamo contenti di avere completato al primo tentativo la nostra simulazione sulla distanza, e dell’affidabilità dimostrata. Per questo sono soddisfatto delle prove condotte negli ultimi due giorni, da cui appare chiaro che la vettura si comporta come ci aspettavamo”.

“Provare in inverno in Europa dà riscontri leggermente diversi, per via del clima, da quello che potrebbero essere le prove in Bahrain: ma non cambia completamente le carte in gioco – ha aggiunto Allison – . Gran parte di quello che si vede qui è quello che vedremmo anche sulle altre piste del mondiale nel corso della stagione. E secondo me abbiamo visto una monoposto che… si sa comportare bene, una caratteristica che ci aspettiamo di veder riportata sulle piste di gara”.