F1, Fernando Alonso: “Sto bene, torno presto in pista” (VIDEO)

Fernando Alonso (Getty Images)
Fernando Alonso (Getty Images)

Fernando Alonso torna a parlare dopo l’incidente avvenuto la scorsa settimana nei test di Barcellona e lo fa ufficialmente tramite il suo canale ufficiale presente su Yuotube.

Il pilota spagnolo della McLaren tranquillizza i suoi tifosi tramite queste brevi e semplici dichiarazioni: “Ciao a tutti, come potete vedere sto bene. Mi sarebbe piaciuto essere ai test di questa settimana a Barcellona ma le raccomandazioni dei dottori sono state di attendere un po’, un paio di giorni“.

Ha poi concluso così il suo intervento da 23 secondi complessivi: “Mi riposerò in questo week-end e vi aggiornerò la prossima settimana sui progressi, ci vediamo molto presto in pista e grazie per tutto il vostro supporto“. L’asturiano ha dunque rivolto un ringraziamento a quelle migliaia di persone che in questi giorni gli hanno manifestato la loro solidarietà ed affetto. Non solo tifosi di Fernando Alonso, ma anche di altri piloti che in situazioni come queste da sportivi non guardano solamente ai propri beniamini.

L’ex Ferrari è un personaggio molto amato in Formula1 e i suoi anni in rosso hanno accresciuto la sua popolarità nonostante non sia mai arrivata la vittoria di alcun titolo mondiale. Ma tutti ne hanno sempre evidenziata la bravura nel saper spingere la monoposto oltre i propri limiti ottenendo risultati che andassero al di là delle potenzialità del mezzo.

Questo incidente sicuramente non ci voleva e sicuramente l’augurio è che per la prima gara del Mondiale a Melbourne (Australia) lo potremmo vedere sulla griglia di partenza, pronto a dare battaglia come ha sempre fatto in questi anni.

Fernando Alonso ha puntato tutto su questa nuova avventura in McLaren per provare a vincere nuovamente un campionato del mondo. Infatti dalla doppietta realizzata con la Renault nel 2005 e 2006 successivamente è solamente riuscito a sfiorare la vittoria iridata. Il team di Woking ha investito molto su di lui e si attende risultati importanti anche grazie alla ritrovata partnership con la Honda, che da quest’anno è tornata a fornire i motori alle monoposto inglesi.

 

Ecco di seguito il video in cui l’asturiano spiega brevemente il suo stato attuale.