Motocross, Casey Stoner: “Ryan Villopoto è invincibile e batterà Tony Cairoli”

Casey Stoner
Casey Stoner (getty images)

Ryan Villopoto è un pilota californiano di 26 anni che negli Stati Uniti è già una leggenda, dopo aver vinto gli ultimi quattro campionati di Supercross. Quest’anno debutterà in sella alla Kawasaki nel Mondiale di Motocross e secondo gli esperti (tra questi Casey Stoner…) potrebbe dare filo da torcere al nostro pluricampione siciliano Antonio Cairoli.

Il Mondiale di Motocross 2015 prenderà il via questo fine settimana con la gara in notturna del Qatar, sul celebre tracciato di Losail, che darà lo start anche alla stagione di MotoGP a fine marzo. Sarà la prima occasione per assistere alla prima sfida tra il talento americano e il campione in carica Tony Cairoli che non ha nessun timore reverenziale nei confronti del rookie d’Oltreoceano, giunto in Sardegna qualche settimana fa per osservare il campione italiano in occasione degli Internazionali d’Italia disputati sullo sterrato di Riola Sardo.

Casey Stoner, in un’intervista rilasciata a Speedweek.com, ha confessato di nutrire una profonda ammirazione per Ryan Villopoto sin dal 2006 ed è pronto a scommettere sulla sua vittoria nel Mondiale di Motocross: “Bisogna essere sempre attenti a tali affermazioni, ma credo che Ryan è invincibile. In tutta la mia vita non ho mai visto un pilota di simile talento, nè in altri sport. Quello che può fare con la moto è semplicemente fenomenale”.

Un fenomeno che potrebbe avere la meglio persino sull’otto volte campione del mondo Tony Cairoli… “D’altro canto Antonio Cairoli ha avuto molto successo. Ma penso che questo sia da attribuire alla debolezza dei suoi avversari. Egli non ha collezionato i suoi successi con vittorie assolute, come ha fatto invece Villopoto – ha detto Casey Stoner senza troppi peli sulla lingua -. D’altra parte Cairoli spesso è finito quinto in una corsa per poi vincere la prossima gara. Se Ryan ha perso una gara, è stata una giornata davvero brutta. O ha dominato la gara, o ha avuto una brutta partenza, o un altro grave problema”.

Di certo la strada verso il titolo mondiale di Motocross non sarà una passeggiata secondo il pilota australiano Casey Stoner, poichè il suo amico californiano sembra patire un po’ troppo le condizioni fangose e i percorsi europei con solchi profondi. E conclude: “Sarà il grande successo di quest’anno”.