MotoGP Test Sepang, Marc Marquez: “Tutti gli obiettivi sono stati portati a termine”

Marc Marquez
Marc Marquez (getty images)

Ancora una volta l’accoppiata Marc Marquez-Repsol Honda si rivela il binomio vincente del Mondiale MotoGP. Il campione in carica ha chiuso la terza giornata di Test Sepang2 con il miglior crono (1’59″115), sfiorando il suo stesso record di pista imposto agli inizi di febbraio.

La Yamaha ufficiale insegue anche in questo inizio stagione, ma pare che a fare la differenza sia il pilota, visto che il suo compagno di squadra Dani Pedrosa si è dovuto accontentare della settima posizione in classifica dei tempi.

“Sono contento perché stamattina abbiamo abbiamo fatto un buon giro, che è qualcosa di importante, ma soprattutto mi fa piacere di aver completato tutto il lavoro che avevamo lasciato in sospeso dal primo giorno – ha detto Marc Marquez al termine del day 3 -. Abbiamo finito oggi con i compiti e ho anche avuto il tempo di fare una simulazione di gara nel pomeriggio, con una temperatura dell’asfalto di 49 °C. Abbiamo portato a termine tutti gli obiettivi prefissati per questo test e adesso andremo in Qatar, dove il nostro lavoro sarà focalizzato soprattutto sul Gran Premio e sul set-up della moto. Non credo che ci sono molte cose più nuove da provare”.

Buone le impressioni di Dani Pedrosa, sebbene debba lavorare ancora molto per raggiungere i livelli del suo compagno di team: “Nel complesso questo secondo test è andato bene. Oggi abbiamo cercato molte combinazioni diverse nella formazione elettronica e siamo riusciti a dare un passo positivo. Ovviamente devono migliorare alcune cose, ma la cosa buona è che abbiamo capito cosa dover migliorare in modo da fare ulteriori progressi nei prossimi test – ha detto Pedrosa -. Sono stati giorni intensi e ora dobbiamo cercare di adattare i nostri risultati nel miglior modo possibile, al fine di continuare a progredire nel prossimo test e nelle gare”.