Wonjan WJ 300 GS, il clone cinese della Ducati 1198

foto by wonjanmotorcycle.com
foto by wonjanmotorcycle.com

Dopo le tante auto clonate per i cinesi è tempo di clonare anche le moto, ma stavolta si tratta di un’eccellenza italiana come la Ducati 1198. Stavolta il made in China ha quasi ‘fotocopiato’ la superbike della casa di Borgo Panigale, sebbene non sia per nulla paragonabile alla due ruote made in Italy.

Ma il design assomiglia troppo alla suddetta Rossa di Borgo Panigale, soprattutto per quanto concerne coda e cupolino, sebbene l’esemplare cinese, chiamato Wonjan WJ 300 GS, sia di dimensioni più ridotte. La moto potrebbe presto essere prodotta in serie ma non dovrebbe arrivare nel Vecchio Continente, dal momento che il marchio Wonjan non esporta in Europa. L’azienda vanta una produzione annua di 500.000 veicoli in Cina e Giappone.

D’altronde il motore di questa due ruote made in China non è per nulla paragonabile al propulsore bicilindrico da 1200 cc della Ducati 1198. Infatti la Wonjan WJ 300 GS sarà dotata di un piccolo motore monocilindrico da 300cc capace di erogare soltanto 19,5 CV a 8.500 g/min, per una coppia massima di 24.5 Nm a 7.000 g/min e una velocità massima stimata intorno ai 115 km/h, meno della metà rispetto alla Superbike italiana di qualche anno fa.