Test Sepang2, Marc Marquez: “La mia caduta è stupida, chiedo scusa alla squadra”

Marc Marquez
Marc Marquez (getty images)

Dopo la prima giornata di Test Sepang2 alle prese con un problema al freno anteriore, la Honda di Marc Marquez balza nuovamente in cima alla classifica dei tempi nel day 2. Il campione spagnolo ha finalmente risolto le noie tecniche di ieri sulla Honda RC213V e si è riportato al vertice, accreditandosi per il terzo titolo iridato consecutivo in classe regina.

Marc Marquez siglando il tempo di 1’59″844 ed ha anticipato il connazionale della Yamaha Jorge Lorenzo di appena 58 millesimi di secondo. Quanto basta per essere ancora una volta il leader di giornata dopo il sesto posto di ieri, anche se il pilota spagnolo ha dimostrato meno di un mese fa di poter essere ancora più veloce, come testimonia il suo record di pista in Malesia.

“Rispetto al primo giorno siamo migliorati, perchè siamo stati in grado di risolvere i problemi con il freno… Ora possiamo finalmente concentrarci sulle nuove parti, il set-up e lavorare sul carattere del motore e sull’elettronica”, ha detto Marquez come riportato da Speedweek.com.

“Ho due moto ai box. Una è dell’ultimo test, l’altra ha un nuovo componente del telaio. Attualmente mi trovo bene con la moto dell’ultimo test. L’altra moto la proverà nell’ultimo giorno di test”, ha aggiunto il 22enne campione in carica. Peccato che la sua ottima prestazione sia stata chiusa con una caduta, fortunatamente senza conseguenze: “La mia caduta nel pomeriggio è stata davvero stupida. Devo scusarmi con la mia squadra. La moto era perfetta, ma sono andato largo in curva 4, sono finito sulla parte sporca della pista e ho perso grip nella curva davanti. Tuttavia è stata una caduta innocua”.

Domani Marc Marquez dovrà lavorare soprattutto sul telaio e, a causa del tempo perso nella prima giornata, potrebbe saltare la simulazione di gara: “Lavoreremo soprattutto sul telaio. Dal momento che abbiamo perso un sacco di tempo il lunedi, non so se faremo la simulazione di gara prevista”.