MotoGP test Sepang 2, Andrea Dovizioso: “Possiamo fare grandi cose”

Andrea Dovizioso (Getty Images)
Andrea Dovizioso (Getty Images)

 

Il debutto della Ducati GP15 è andato meglio di qualsiasi previsione, alla luce delle ottime performance di Andrea Iannone e Andrea Dovizioso nel Day 2 dei test MotoGP a Sepang.

“Dovi” ha chiuso l’ultima prova sul circuito della Malesia al 4° posto, dietro al compagno di squadra Andrea Iannone, e al momento di scendere dalla moto non nasconde la propria soddisfazione. “Sono davvero felice della nuova GP15, abbiamo la velocità necessaria”,  confida il pilota di Borgo Panigale a Speedweek.com. “La moto gira molto meglio, ma il feeling con l’anteriore non è ancora perfetto. Non riesco a controllarla come vorrei nell’ultima parte della zona di frenata. Anche nel mezzo della curva si può migliorare. Abbiamo provato diversi set up, ma senza miglioramenti significativi. Oggi abbiamo fatto molto, ma dobbiamo ancora capire in quale direzione muoverci…”.

 

Debutto col turbo

Dovizioso sa bene che occorre dare tempo al tempo. “Non dobbiamo dimenticare – spiega sempre ai colleghi di Speedweek – che la moto è in pista da appena un giorno e mezzo. È normale che non tutto funzioni alla perfezione. L’importante è mantenere la calma. Naturalmente vorrei spingere e migliorare il mio tempo sul giro, ma in questa fase è più importante capire la moto. Se ci riusciamo, allora i risultati auspicati arriveranno in fretta”.

“La nuova moto è più veloce”, ribadisce Dovizioso, e “gli ingegneri hanno fatto un ottimo lavoro. Abbiamo una moto migliore rispetto a quella dell’anno scorso”. Certo, “vi sono ancora margini di miglioramento”, ma i primi risultati sono “gratificanti”. “Abbiamo l’opportunità di fare grandi cose”, conclude.