F1 Test Barcellona, Kimi Raikkonen: “La monoposto è tutta un’altra cosa…”

 

 

Nella prima giornata di prove a Barcellona il team Ferrari ha fatto registrare il secondo tempo assoluto con Kimi Raikkonen sulla SF15-T, distaccato di appena 156 millesimi dalla Lotus E23 Hybrid di Pastor Maldonado: una performance all’altezza delle aspettative del Cavallino Rampante, ma ancora penalizzata da una serie di “intoppi” che hanno limitato a 58 i giri percorsi dal finlandese, per un totale di appena solo 270 km.

 

Lavoro di squadra

Al termine della prova Raikkonen non lascia andare a facili entusiasmi e mantiene un profilo decisamente basso: “La situazione è più o meno quella di Jerez: non sappiamo con quanto carburante giravano gli altri, che magari hanno usato gomme a mescola morbida. Noi facciamo il nostro lavoro, ci siamo dati un programma e cerchiamo di seguirlo”, è la sua dichiarazione ufficiale.

Kimi Raikkonen (Getty Images)
Kimi Raikkonen (Getty Images)

“La monoposto è tutta un’altra cosa rispetto a quella 2014 – ha aggiunto il finlandese, certo c’è ancora tanto da fare, ma la squadra lavora molto bene e ha realizzato una bella vettura”.

Anche il direttore tecnico, James Allison, sembra consapevole di quelli che sono i punti di forza e di debolezza della Rossa: “Nel complesso siamo soddisfatti per la giornata – ha dichiarato a fine giornata – , anche per quanto riguarda il lavoro fatto per valutare le reazioni della vettura ai cambiamenti d’assetto, molto meno per i giri coperti. Spero che nei prossimi giorni si possano mettere assieme un bel po’ di chilometri”.

Domani Raikkonen scenderà ancora in pista sul circuito de Catalunya, prima di lasciare il volante a Sebastian Vettel per i due giorni conclusivi.