Superbike, Max Biaggi: “Tornare in pista per qualche gara? Perchè no!”

Max Biaggi
Max Biaggi (getty images)

Max Biaggi sarà commentatore tecnico del Mondiale Superbike anche nel 2015, al fianco di Giulio Ranghieri sulle reti Mediaset che trasmetteranno in chiaro tutte le gare delle derivate di serie.

Nel corso della presentazione dello staff di Italia 1 e Italia 2 per la SBK l’ex campione romano e collaudatore Aprilia ha parlato della prossima stagione televisiva e non solo con i colleghi del sito Motociclismo.it, cui ha confessato di poter tornare in pista come wild card, sebbene al momento non ci sia nulla di ufficiale.

“Per quanto riguarda la pista, come avete visto, ho effettuato dei test con la Superbike, quindi per questo 2015 sarò tester Aprilia, SBK e MotoGP. In pista ci vado già da gennaio, per collaudi con Aprilia Racing e stiamo facendo un programma: questa cosa mi piace molto perché è un gruppo di lavoro che conosco praticamente da quasi 20 anni. Ci capiamo all’istante: aiuta sicuramente loro e appaga me. Andare in pista per correre la vedo difficile onestamente – ha ammesso Max Biaggi – però intanto mi prendo questo che è già qualcosa e mi tiene legato a un mondo che conosco bene. Se dovesse nascere un’occasione per ritornare a correre, anche solo per qualche gara… perché no?”.

Il Corsaro offre il suo pronostico non solo sul Mondiale 2015 di Superbike, ma anche sulla MotoGP: “Per la Superbike mi viene da dire Rea con la Kawasaki: sarebbe l’anno della consacrazione, lui ha molto talento ma non ha mai avuto un mezzo tecnico all’altezza. In MotoGP… se dico Marquez sono scontato, quindi sono per Lorenzo! È un bravo ragazzo, lo conosco da una vita e quest’anno l’ho visto particolarmente motivato e preparato”, ha concluso Max Biaggi