F1, Gerard Lopez: “Vorrei la Lotus nella top 5. Il motore Mercedes farà la differenza”

Gerard Lopez (Getty Images)
Gerard Lopez (Getty Images)

Il 2014 è stato un anno orribile per la Lotus nel campionato di Formula1. La scuderia di Enstone ha concluso il Mondiale all’8° con soli 10 punti dopo averne invece messi insieme ben 315 nella stagione precedente. Per il 2015 sia Romain Grosjean che Pastor Maldonado si augurano che la monoposto si dimostri maggiormente competitiva.

Una delle novità più importanti è il passaggio al motore turbo realizzato dalla Mercedes, dimostratosi il migliore fino a qui. Il propulsore Renault ha dato diversi grattacapi alla Lotus e nei primi test di Jerez tutto è filato liscio con la nuova power unit. Invece la Red Bull ha faticato con quella francese.

Il proprietario del team, Gerard Lopez, nell’intervista concessa ad Autosport e riportate dal Corriere dello Sport ha fissato gli obiettivi della Lotus: «Realisticamente, vogliamo essere nella top ten, anzi nella top five. Penso ancora che ci sono squadre che sono un po’ più forti di noi, ma abbiamo intenzione di fare tutto quello che possiamo».

L’imprenditore nato in Lussemburgo ha poi fatto un confronto tra la situazione del 2014 e quella attuale: «In questa stagione abbiamo una stabilità che non abbiamo avuto l’anno precedente e questo è un ottimo modo per iniziare la stagione. Tutto funziona come vorremmo. L’anno scorso, in questa fase, è stato difficile ma adesso la vettura sembra stabile, non ci sono brutte sorprese».

Infine Gerard Lopez pone l’accento sul cambiamento di motore da parte della Lotus, passata dai Renault ai Mercedes: «Il nuovo motore Mercedes farà la differenza, anche se la colpa della disastrosa stagione 2014 non è esclusivamente della Renault».