MotoGP, Valentino Rossi: “Se la nuova Ducati è migliore potranno lottare con noi”

Valentino Rossi
Valentino Rossi (getty images)

Tutti i piloti della MotoGP, Valentino Rossi compreso, hanno dimostrato il loro potenziale ‘provvisorio’ in occasione dei Test Sepang 1, eccezion fatta per la Ducati che, dopo la presentazione ufficiale della Desmosedici GP15 di lunedì 16 febbraio, dovrà finalmente esordire in pista con la nuova moto progettata dall’ingegnere veneto ex Aprilia Luigi Dall’Igna.

C’è grande curiosità di vedere in azione la Rossa di Borgo Panigale, dal momento che già con la GP14 ha siglato tempi degni di rispetto con Andrea Dovizioso e Andrea Iannone.

Nella scorsa stagione è mancata la costanza durante le gare, una pecca che potrebbe essere ovviata dalla GP15. Tra i tantissimi curiosi c’è anche un ex pilota Ducati, Valentino Rossi, che in sella alla Yamaha mira a conquistare il decimo titolo iridato in carriera, ma dovrà guardarsi bene le spalle. Perchè se la GP15 farà guadagnare decimi preziosi al team italiano, il podio sarà alla portata di mano in ogni week-end di gara.

In attesa del prossimo test ufficiale in programma a Sepang dal 23 febbraio Valentino Rossi, in un’intervista a MCN, ha rilasciato il proprio punto di vista sulla Ducati che, nella prima uscita pre-campionato, si è piazzata davanti per due volte su tre.

“Penso che siano abbastanza veloci e vedremo con la nuova moto, se sono in grado di fare un ulteriore passo avanti. Se la nuova moto è buona, allora potranno combattere con noi. Sono veloci e inoltre loro hanno il vantaggio di avere a disposizione gomme extra-morbide che forse erano buone quando la Ducati era lento – ha sottolineato Valentino Rossi -, ma ora non saprei dire precisamente”. Non resta che attendere i prossimi test e il primo GP del Qatar per sciogliere i primi dubbi.