F1, Nico Hulkenberg: “Ecco le qualità che deve avere un buon pilota. Monaco il GP più bello”

Nico Hulkenberg (Getty Images)
Nico Hulkenberg (Getty Images)

Nico Hulkenberg è sicuramente uno dei piloti più sottovalutati del Mondiale di Formula1. Il tedesco nonostante abbia spesso dimostrato di avere grandi qualità al volante, non è riuscito mai finora ad approdare in un team di alto livello.

Attualmente corre per la Force India, squadra che nei primi test di Jerez non si è presentata in pista con la nuova monoposto e che potrebbe comportarsi nella medesima maniera anche a Barcellona (19-22 febbraio). Si parla persino dell’utilizzo della vettura 2014 sul circuito del Montmelò per poi far esordire quella nuova solamente nelle sessioni successive (dal 26 febbraio all’1 marzo) sempre nello stesso tracciato.

 

L’intervista a Nico Hulkenberg

Il pilota della scuderia anglo-indiana ha concesso un’intervista a Formula1.com nella quale ha risposto a tante domande interessanti e curiose che gli sono state poste. Ne riportiamo alcune.

Nico Hulkenberg ha spiegato quelle che sono le qualità essenziali che deve avere un buon compagno di box: “Deve essere un uomo squadra, essere veloce e comunicativo”. Indica poi quelle che in generale deve avere un pilota per correre in Formula1 solo: “Talento, velocità, intelligenza ed etica lavorativa”. Successivamente esplica invece quelle che deve possedere un buon team principal: “E’ bello avere un capo aperto e cordiale, ma che allo stesso tempo incuta rispetto. Deve ispirare tutti lavorando nella squadra e avere una chiara visione del futuro”.

Ha le idee chiare sul Gran Premio che ogni fan dovrebbe vivere almeno una volta nella loro vita: “Monaco, per tanti motivi. Quando si arriva al porto la frequenza cardiaca aumenta, soprattutto quando si cammina dal ponte ai box. Il posto è incredibile con edifici, il paesaggio e le montagne. E’ una gara essenziale per i fan”.

Il tratto di pista che più gli piace si trova però a Spa Franchorshamps in Belgio: “L’Eau Rouge, così ripida e così impressionante per la Formula1. Quando si guarda indietro a vecchi filmati di Spa di 50 anni fa, la chicane è in gran parte invariata. E’ davvero cool. Li ogni tifoso riconosce che c’è un pieno di storia”.

Nico Hulkenberg ha infine specificato le qualità personali più importanti per un pilota di Formula1: “Impegno e dedizione. Si tratta di essere completamente concentrato sui tuoi obiettivi. Non si può essere distratti da nulla. Hai bisogno di essere al 100% impegnato in ogni aspetto del tuo lavoro”.