Quant F, Elettrica da 1.090 CV e 300 Km/h al Salone di Ginevra

Quant F  (Foto By Twitter)
Quant F (Foto By Twitter)

Nunzio la Vecchia è un imprenditore-inventore residente in Svizzera che quest’anno porterà al Salone di Ginevra la sua ultima invenzione tecnologica, la Quant F, un mostro con motore elettrico con prestazioni da Hypercar e anche Hyper Ecologica. La Quant F oltre ad essere ad emissioni zero, racchiude un design da autentica sportiva spinta da un propulsore da ben 1.090 CV, il quale può far raggiungere al prototipo di “La Vecchia” la ragguardevole soglia dei 300 Km/h con un’autonomia di 800 Km.

Quant F, Elettrica da 1.090 CV e 300 Km/h.

La Vecchia non è nuovo a queste cose, già nel 2014 si era presentato con la Quant E-Sportlimousine, e rispetto a quel modello la nanoFlowcell Quant F è stata totalmente riprogettata con l’aggiunta di una trasmissione automatica a due rapporti sviluppata nei laboratori dell’azienda, a Zurigo. Come già detto, il motore della Quant F è in grado di sviluppare 1.090 CV (801,69 kW) di potenza per brevi periodi di tempo, con una tensione massima di 735 Volt che verrà però ridotta a 400 Volt in fase di utilizzo stradale. Il segreto di tanta potenza è proprio nel sistema di alimentazione nanoFlowcell che offre continuativamente corrente elettrica a 50 ampere, ma che grazie ad un sistema tampone può raggiungere i 2.000 ampere quando si chiede la massima prestazione alla vettura.

Il funzionamento del sistema nanoFlowcell è molto simile a quello delle pile a combustibile (ovvero reazione chimica fra idrogeno e ossigeno creando energia elettrica) ma in questo caso non c’è un serbatoio di idrogeno gassoso ma bensì 2 serbatoi da 250 litri, integrati nella struttura della supercar, che contengono 2 liquidi ionici, uno con carica positiva e uno con carica negativa che unendosi creano corrente. Tutta la struttura della grande coupè elvetica è realizzata in fibra di carbonio e l’idea di “La Vecchia” di usare le cavità della monoscocca per stoccare i liquidi, risulta  vincente rispetto alle auto a batteria e alle FuelCell.

La Quant F ha un sistema di trazione 4X4 realizzato con 4 motori elettrici, di cui i 2 anteriori disinseribili dai sistemi di bordo, cosi da poter trasmettere la trazione solo alle ruote posteriori, quando occorre più accelerazione  e velocità massima.

Ulteriori optional sono l’alettone posteriore a 2 posizioni che si solleva oltre gli 80 Km/h e i fari anteriori QUANTeYES, che quando accesi danno l’immagine di un occhio con pupilla. Lo scopo principale dell’azienda svizzera, la nanoFlowcell AG, è quella di ottenere l’omologazione produttiva per la Quant F che per quanto riguarda gli esterni è già in regola al 100% con le normative europee sulla sicurezza, invece qualche aggiustamento deve ancora essere fatto sugli interni (in regola al 90%) sul lunotto posteriore, gli airbag e alcuni elementi coinvolti nei crash test.