Test Valencia, day 2: tempi e classifica Moto2 e Moto3

(Getty Images)
(Getty Images)

 

Nella seconda giornata di test collettivi a Valencia, i piloti delle classi Moto2 e Moto3 hanno dovuto fare i conti con la pioggia caduta sul circuito Ricardo Tormo, e in molti hanno deciso di non correre rischi sull’asfalto bagnato.

 

La “sorpresa” Hafizh Sharin in Moto2

Per quanto riguarda la Moto2, sono stati solamente nove i piloti che hanno preso la via della pista, e fino al termine della seconda sessione erano stati appena in quattro a uscire dai box.

Non stupisce dunque che davanti a tutti ci sia un nome inatteso, che però già in passato si era fatto notare sul bagnato: il malese Hafizh Syahrin, autore di un 1’47″666 più alto di ben 13″ rispetto al riferimento che aveva firmato ieri sull’asciutto. Dietro di lui uno dei più veloci della prima giornata, ovvero Franco Morbidelli, che ha chiuso distanziato di 1″2 con la Kalex del Team Italtrans. Terzo Julian Simon, con Xavier Simeon e il vice-campione del mondo Mika Kallio a chiudere il quadro delle prime cinque posizioni.

Il mattatore di ieri, Johann Zarco, è l’unico in classifica ad aver ottenuto il suo riferimento nella seconda sessione odierna, risparmiandosi poi nella terza. A seguire Florian Alt, Anthony West e Louis Rossi. Tutti gli altri sono rimasti ai box.

Test Valencia, Day 2 Tempi e classifica Moto2

1. Hafizh Syahrin MAL Petronas Raceline Malaysia (Kalex) 1m 47.666s
2. Franco Morbidelli ITA Italtrans Racing Team (Kalex) 1m 48.883s
3. Julian Simon SPA QMMF Racing Team (Speed Up) 1m 49.415s
4. Xavier Simeon BEL Federal Oil Gresini Moto2 (Kalex) 1m 49.937s
5. Mika Kallio FIN Italtrans Racing Team (Kalex) 1m 50.615s
6. Johann Zarco FRA Ajo Motorsport (Kalex) 1m 50.686s
7. Florian Alt GER Octo Ioda Racing Team (Suter) 1m 51.009s
8. Anthony West AUS QMMF Racing Team (Speed Up) 1m 52.467s
9. Louis Rossi FRA Tasca Racing Scuderia Moto2 (Tech 3) 1m 58.816s

 

Philipp Ottl domina la Moto3

Anche nella entry class sono solo nove gli ‘enfants terribles’ che hanno sfidato la pista bagnata, di cui ben sette in sella a una Mahindra.

Il più veloce è stato il tedesco Philipp Ottl, che – nonostante una scivolata senza conseguenza – con la sua KTM ha girato in 1’52″107 nella sessione inaugurale della giornata. Dietri di lui, con un distacco di 883 millesimi, Alessandro Tonucci, migliore tra i piloti Mahindra, il rookie Jorge Martin, il giapponese Tatsuki Suzuki, l’italiano Francesco Bagnaia e Ana Carrasco con l’altra KTM presente in pista. Chiudono la classifica il figlio d’arte Remy Gardner, Daryn Binder e Juanfran Guevara.

Test Valencia, Day 2 – Tempi e classifica Moto3

1. Philipp Oettl GER Schedl GP Racing (KTM) 1m 52.107s
2. Alessandro Tonucci ITA Outox Reset Drink Team (Mahindra) 1m 52.990s
3. Jorge Martin SPA Mapfre Mahindra Team (Mahindra) 1m 52.999s
4. Tatsuki Suzuki JPN CIP (Mahindra) 1m 54.734s
5. Francesco Bagnaia ITA Mapfre Mahindra Team (Mahindra) 1m 55.633s
6. Ana Carrasco SPA RBA Racing Team (KTM) 1m 55.889s
7. Remy Gardner AUS CIP (Mahindra) 1m 56.030s
8. Daryn Binder RSA Outox Reset Drink Team (Mahindra) 1m 58.046s
9. Juanfran Guevara SPA Mapfre Mahindra Team (Mahindra) 1m 58.471s