F1, Valtteri Bottas: “Ferrari veloce a Jerez anche nel 2014, ma poi…”

Valtteri Bottas
Valtteri Bottas (getty images)

Valtteri Bottas è stato certamente una delle sorprese del Mondiale 2014 di Formula1 con le sue buone prestazioni al volante della Williams Mercedes riuscendo anche a battere il compagno di squadra Felipe Massa, pilota sicuramente più navigato ed esperto.

Nel campionato 2015 ci si attende un salto di qualità di parte sua. Il finlandese dovrà dimostrare ulteriori progressi e magari riuscire ad ottenere finalmente la prima vittoria in F1. Chiaramente la sua competitività dipenderà anche da quella della vettura. In questo senso c’è molto ottimismo nel team.

I test di Jerez sono alle spalle e la Williams ha svolto un buon lavoro pur non avendo ma chiuso nei primi tre posti la classifica finale di ciascuna sessione, risultato invece riuscito alla Ferrari che ha stupito molti sul circuito spagnolo. Valtteri Bottas non si fa però impressionare dalla rossa di Maranello e nell’intervento ai microfoni di Turun Sanomat spiega: “Mi sembra di ricordare un anno fa, quando la Ferrari era stata la più veloce a Jerez. Una volta iniziata la stagione, però, il quadro è cambiato completamente”. Dichiarazioni dunque in linea con quelle di Chris Horner, team principal della Red Bull.

Ha poi invece parlato della situazione della sua squadra rimandando ogni giudizio decisivo all’ultima sessione di test: ”Per quel che riguarda la Williams, la nostra nuova macchina ha una maneggevolezza davvero buona ma a questo punto della stagione non ha senso scendere nei dettagli. Non si potrà giudicare la vera velocità delle macchine fino all’ultimo test di Barcellona”.

Invece a microfoni di Mtv ha parlato della possibilità di dare fastidio ai due piloti Mercedes, Lewis Hamilton e Nico Rosberg, in ottica Mondiale: “È quello che spero. Non sono un veggente, ma credo che potrebbe essere possibile”.