Porsche 918 Spyder: ecco il “pacchetto” Weissach

Porsche Spyder 918 (foto dal Web, Copyright Kevin Uy Photo)
Porsche Spyder 918 (foto dal Web, Copyright Kevin Uy Photo)

 

Gli amanti della Porsche non resteranno indifferenti di fronte a questo esemplare nero della 918 Spyder in allestimento Weissach; una “rivisitazione” che esalta linee e caratteristiche della supercar con giochi di luci e ombre apportando anche alcune modifiche “tecniche”. Non a caso il modello è stato scelto come protagonista di un servizio fotografico notturno curato dall’abilissimo canadese Kevin King di Uy Photography.

 

Sogno notturno

La supersportiva di Zuffenhausen in allestimento Weissach si distingue dal modello di serie per la presenza di un nuovo set di cerchi in lega da 20 pollici con finitura brunita, che ben si abbinano al nero lucido della carrozzeria e danno ancor più risalto ai particolari verniciati in verde acido (dai loghi dell’auto alle pinze freno dell’impianto carboceramico).

Grazie ai cerchi monoblocco ultraleggeri in magnesio il peso della vettura si riduce di 15 chilogrammi, con tutti i vantaggi che ne conseguono per la guida. A spingere la mitica Spyder, invece, è sempre il V8 4.6 litri da 608 CV con unità elettriche da 129 CV che elevano la potenza complessiva a 887 CV, per uno scatto da 0 a 100 km in soli 2.6 secondi. Il tutto a un costo di oltre 77 mila euro…