MotoGP test Sepang, Jorge Lorenzo: “Possiamo lottare per la vittoria”

Jorge Lorenzo (Getty Images)
Jorge Lorenzo (Getty Images)

 

Dopo la pole di ieri, Jorge Lorenzo chiude la terza giornata di test IRTA sul circuito di Sepang con il quinto tempo. Il due volte campione del mondo della classe regina ha accusato un problema in frenata nelle prime ore del mattino, che ha compromesso la sua performance sul crono. La simulazione gara, però, conferma il buon momento del maiorchino e rafforza la sua determinazione a imporsi ai vertici sin dalle prime gare della stagione 2015.

Sognando il podio

Dopo l’exploit di ieri, la prova di oggi ha l’effetto di un ritorno coi piedi per terra. “Stamattina non siamo stati molto esplosivi – riconosce Lorenzo in un comunicato ufficiale – e non abbiamo potuto fare un buon tempo sul giro, perché la moto ha accusato problemi in frenata. Abbiamo modificato il set-up per migliorare la situazione, ma non avevamo più a disposizione delle gomme nuove per segnare un buon tempo sul giro. Non penso che avremmo potuto girare in 1’58, ma probabilmente un 1’59 era alla nostra portata…”.

In ogni caso il pilota della Yamaha non intende affatto rinunciare alle sue ambizioni. “La simulazione di gara è stata interessante – si legge sempre nella nota – . L’abbiamo effettuata in un momento in cui la temperatura era in assoluto più alta e abbiamo tenuto un passo costante. Il mio pensiero è che ci fosse una gara domani, potremmo lottare per la vittoria, e questo è positivo”.

Non resta dunque che mantenere alta la concentrazione sui prossimi appuntamenti in pista. “La moto è migliorata un po’ rispetto ai test di Valencia – conclude Lorenzo – . Nel secondo test in programma a Sepang dovremmo testare un’importante novità e vedremo se ci saranno miglioramenti significativi”.