MotoGP test Sepang, Jorge Lorenzo: “Rispetto al 2014 è tutta un’altra storia”

Jorge Lorenzo
Jorge Lorenzo (getty images)

Sensazioni molto positive in casa Yamaha dopo la prima giornata di Test pre-campionato sul circuito di Sepang. Jorge Lorenzo ha chiuso in terza posizione, alle spalle del compagno di squadra Valentino Rossi distante appena un decimo di secondo. Nei prossimi giorni i tecnici della casa di Iwata avranno altro materiale da provare, ma a quanto pare la Repsol Honda non ha fatto ulteriori passi avanti rispetto alla scorsa stagione.

“E ‘una storia completamente diversa rispetto all’anno scorso, quando abbiamo avuto un sacco di problemi, adesso ci sentiamo a proprio agio sulla moto – ha confessato Lorenzo – e anche con una buona posizione nella classifica dei tempi. Quest’anno siamo stati davanti fin dall’inizio, nelle prime tre posizioni, e questo significa che la moto va”.

Inoltre il pilota maiorchino si è allenato duramente durante l’inverno e i risultati si vedono in pista: “La mia condizione fisica è molto buona. Mi sento forte, ma il primo giorno è sempre difficile. È necessario utilizzare diversi muscoli che di solito non usi in palestra o durante la nostra preparazione – ha spiegato Jorge Lorenzo – perciò ti senti sempre stanco. Tuttavia rispetto al normale pre-stagione mi sento bene. Sepang non è la nostra migliore pista, ma avere due Yamaha tra i primi tre è un buon segnale”.

 

A fare il punto della situazione è anche il Team Director Massimo Meregalli: “E’ bello essere di nuovo in pista e lavorare per l’inizio della stagione nel miglior modo possibile. Sia Valentino che Jorge sono in grande forma fisica e pienamente motivati, è come se non avessero mai smesso di correre! L’obiettivo principale di questo test è quello di lasciare alla fine fiducia nella direzione di sviluppo che vogliamo prendere. Il nostro punto di partenza oggi è stata la moto dell’ultimo test di Valencia, è importante sapere che cosa i piloti sentivano e ci si lavora anche qui a Sepang. E’ solo il primo giorno e stiamo scrollando di dosso le ragnatele, ma è un buon modo per iniziare”.