F1, Lewis Hamilton: “Affidabilità Mercedes sorprendente. Ferrari? Non le ho prestato attenzione”

Lewis Hamilton (Getty Images)
Lewis Hamilton (Getty Images)

Sono andate in archivio le prime quattro giornate di test sul circuito di Jerez de la Frontera per i team di Formula1. La Mercedes, pur non essendosi mai piazzata al primo posto della classifica dei tempi, si è messa in evidenza per aver compiuto il maggior numero di giri. Oltre 500 per la nuova W06.

Nell’ultimo giorno di test è stato Lewis Hamilton a scendere in pista. Il campione del mondo ha così commentato l’andamento della sessione odierna facendo un riepilogo di quella che è la situazione in Mercedes: “Vuoi fare sempre più giri, ma l’affidabilità in questi giorni è stata speciale. Una vera sorpresa. La monoposto sembra molto simile a quella dell’anno scorso ed è difficile cogliere le differenze”. Le sue parole sono state riportate da Sky Sports.

La rivelazione è stata sicuramente la Ferrari. Ma mentre Nico Rosberg ha ammesso di essere rimasto stupito dalla rossa di Maranello, il pilota inglese invece non se ne è preoccupato: “Ad essere onesto non ho prestato attenzione agli altri, ho cercato solo di fare le mie cose al meglio. Sono sicuro che hanno carichi di benzina diversi dagli altri e hanno fatto stint più brevi”.

Lewis Hamilton ha proseguito parlando della sua Mercedes W06: “Ogni volta che ho provato una monoposto per la prima volta non l’ho mai sentita bene. Era lo stesso a Valencia o in Bahrain. Ma alla fine sai che andrà meglio perché la prima volta che guidi un’auto è sempre la peggiore”.

Adesso il prossimo appuntamento è a Barcellona per la prossima sessione di test che prenderà il via il 19 febbraio. Il britannico e la Mercedes sono proti a fare ulteriori passi in avanti.