MotoGP, Cal Crutchlow: “Devo riabituarmi ad andare a 300 km/h”

Cal Crutchlow e sua moglie Lucy Heron
Cal Crutchlow e sua moglie Lucy Heron (getty images)

Cal Crutchlow, dopo i test di novembre con il suo nuovo team LCR Honda, è volato negli Usa per rimuovere una placca alla clavicola e ricominciare ad allenarsi in vista dell’esordio di Sepang, dove dal 4 al 7 febbraio si terrà la prima sessione di test pre-campionato del 2015.

Il pilota britannico si è congedato dalla Ducati dopo una pessima stagione, scegliendo la Honda satellite di Lucio Cecchinello, dove farà coppia con il rookie australiano Jack Miller, vice campione iridato di Moto3.

 

Il pilota britannico vuole dimenticare il flop con Ducati

“Come sempre, Lucy (Heron, sua moglie, ndr) ed io siamo andati negli Stati Uniti per trascorrere l’inverno. Ho praticato soprattutto ciclismo e, siccome non riesco a stare senza moto, ho fatto anche del motocross – ha spiegato Cal Crutchlow in un’intervista a Motogp.com -. Sicuramente al primo test non sarò forse il pilota più veloce, ma in bici ho coperto qualcosa come 4.500 km: credo sia il metodo di allenamento più efficace, con cui posso anche perdere peso senza rischiare nulla”.

L’ex pilota di Yamaha e Ducati ha intenzione di procedere con prudenza nei tre giorni di test a Sepang, complice qualche dolore residuo alla spalla… “Vivo sempre il primo test come un esercizio per prendere familiarità. Quando poi vai forte, allora puoi iniziare a dare indicazioni utili al team, ma preferisco procedere per gradi nei tre giorni ed esser veramente veloce alla fine. Ti devi riabituare ad andare a 300 km/h”.

Cal Crutchlow riserva anche una battuta al suo nuovo compagno di team Jack Miller, attorno cui regna grande curiosità per vederlo alle prese nella Top Class dopo il salto dalla categoria inferiore del Motomondiale. “Jack ha un gran talento e un gran passo, il suo valore si vedrà nei prossimi due anni in MotoGP. Non sarò certo io a dargli dei consigli, credo sia in grado di cavarsela da solo – ha detto il rider britannico -. Conosciamo le sue capacità e credo che ci sarà una bella atmosfera con noi due nel box. Inizierò a pensare già a un paio di scherzi da fargli, ma come prima cosa, deve smetterla con quel taglio di capelli!”.