MotoGP, Valentino Rossi: “Voglio provare a vincere il 10° titolo mondiale”

Valentino RValentino Rossi e la Yamaha M1 2015
foto Instagram

Il Mondiale 2015 di MotoGP può considerarsi ufficialmente avviato per la Yamaha che mercoledì ha presentato la YZR-M1 del 2015. A Madrid, nell’Auditorium Movistar, Valentino Rossi e Jorge Lorenzo hanno finalmente tolto il velo alle loro moto con cui cercheranno di conquistare il titolo iridato a Marc Marquez, da due anni a questa parte campione indiscusso.

 

Il campione di Tavullia tenta l’assalto al decimo titolo iridato

Per Valentino Rossi sarà l’opportunità di mettere in bacheca il suo decimo titolo in carriera… “L’obiettivo è provarci, ci sono delle possibilità perché vengo da due anni in crescita e alla fine dell’anno scorso sono sempre stato competitivo – ha detto il pesarese alla stampa, come riportato da Gpone.com -. Vincere il mondiale è difficile, bisogna essere in forma dall’inizio, provare a vincere delle gare e lottare soprattutto con Jorge e Marquez sin dal Qatar per vedere cosa si riesce a fare. Nel 2014 nella seconda parte della stagione ho fatto tanti punti, sono salito tante volte sul podio e la moto è migliorata molto. Bisogna riuscire ad andare avanti così”.

Chi riuscirà a mettere il bastone tra le ruote al campione spagnolo della Honda? Ovviamente i due piloti Yamaha sono gli avversari più accreditati: “Sa che se Jorge è in forma è molto difficile da battere e sa anche che l’anno scorso sono stato io quello che è arrivato più vicino in campionato”. Il Dottore sarà in sella alla Yamaha fino al termine del 2016, poi si vedrà… “Mi piace quello che faccio ma per fare parte del gioco e divertirsi bisogna essere competitivi. Ho firmato due anni di contratto con la Yamaha – ha precisato Valentino Rossi -, non so cosa farò dopo, ci penserò il prossimo anno”.

Adesso è il momento di allenarsi duramente in palestra e in moto, potendo contare sul Motor Ranch di Tavullia dove si allenano tante giovani promesse della VR46 Riders Academy: “Faccio molto lavoro in palestra per cercare di avere più forza ed essere più agile. Ma faccio anche tanto allenamento in moto. Ho iniziato già dall’anno scorso allenandomi nel flat track, nel motocross e nel supermotard. Sono contento perché mi alleno con i ragazzi dell’Academy ed è divertente”. Il Ranch “è come un sogno che si è avverato, penso che tutti i piloti abbiano questo sogno. Abbiamo fatto una pista speciale per allenarsi ed è divertente e unica nel suo genere – ha sottolineato Valentino Rossi -. Stiamo lavorando anche in altre aree, abbiamo fatto una pista da cross, stiamo cercando di capire quale sia l’allenamento perfetto”.