Facebook, uomo si vanta di guidare senza patente: viene scoperto e denunciato

Facebook Logo (Getty Images)
Facebook Logo (Getty Images)

Un giovane uomo di 29 anni di Mestre è stato scoperto e denunciato dopo aver pubblicato sul proprio profilo Facebook dei commenti offensivi in merito all’operato dei vigili veneziani e di tutte le forze di Polizia in generale vantandosi di circolare senza patente dal 2006.

A causa di alcune gravi infrazioni stradali non gli era infatti più consentito guidare, ma ha deciso di aggirare la sentenza e di mettersi al volante della BMW intestata alla madre. Quando in questi anni era stato fermato per accertamenti, aveva sempre prodotto agli agenti false attestazioni e denunce di smarrimento della patente presso altri corpi di Polizia.

Ma il personaggio, titolare di un’attività commerciale, si è scavato la fossa da solo con i suoi post su Facebook. I vigili lo hanno segnalato all’Autorità Giudiziaria dopo averlo colto in flagrante in seguito a degli appostamenti ben studiati. Dopo aver tergiversato un po’ cercando nuove scuse, ha dovuto ammettere le proprie colpe.

La vettura è ora in stato di fermo per 30 giorni e la proprietaria, la madre, è stata sanzionata per incauto affidamento del veicolo ad una persona che non aveva i requisiti per potervi circolare liberamente essendo senza patente.