MotoGP 2015, Marc Marquez: “Yamaha e Honda sullo stesso livello”

Marc Marquez
Marc Marquez (getty images)

Il Mondiale MotoGP 2015 è quasi alle porte con la prima sessione di test ufficiali collettivi sul circuito di Sepang, in calendario dal 4 al 7 febbraio, e ancora una volta Marc Marquez partirà da favorito, sebbene non sembri pienamente soddisfatto della sua Honda RC213V.

Una moto che per essere superiore alla Yamaha e alle avversarie deve essere spinta al limite, come spiegato in un’intervista al giornale spagnolo Solomoto, altrimenti si rischiano di perdere decimi su decimi…

Non è un mistero che il campione di Cervera abbia chiesto meno erogazione e più precisione ai tecnici della HRC: “Con la Honda si deve tirare sempre al 100%, in ogni curva, in ogni frenata. Se si è capace a farlo allora si può andare più veloce degli altri, altrimenti vai subito più lento di un secondo, non di tre o quattro decimi”, ha spiegato Marc Marquez.

 

Il pilota di Cervera lascerà la Honda nel 2017?

Ma qualcuno inizia a pensare che sia un fenomeno solo perchè in sella alla Honda. Un ‘pettegolezzo’ che Marquez respinge ai mittenti: “Chi dice che vincere con la Honda è facile, oppure che vinco perché ho la Honda, è uno che capisce poco di moto”, ha detto in un’intervista rilasciata sul numero 1-2 di ‘Motosprint’ in edicola dal 13 gennaio.

Marc Marquez andrebbe veloce anche con una Yamaha? “Penso di sì. Certo, non con il mio stile di guida attuale. Dovrei adattarmi”. E aggiunge: “È la solita storia: se vince Lorenzo con la Yamaha, la migliore moto è la Yamaha; quando ha vinto Stoner con la Honda, la migliore era la Honda…”.

E non è utopia immaginare Marc Marquez in sella alla Yamaha in un futuro prossimo. Mai dire mai nella vita e in pista… “Adesso non posso dirlo. Per il momento sto benissimo nel posto, e sulla moto, in cui sono. Ho davanti a me altri due anni con la Honda, penso solo a farli bene. Poi a 23-24 anni vedrò…”. La casa di Iwata può tentare l’assalto per il dopo Valentino Rossi!