MotoGP 2015, Carlo Pernat: “Valentino Rossi si giocherà tutto”

Carlo Pernat (Getty Images)
Carlo Pernat (Getty Images)

Max Biaggi meritava il titolo nella classe regina ma è stato tradito dal suo carattere; Andrea Iannone molto probabilmente sarebbe stato tra i primi cinque piloti, se solo avesse avuto una moto meno complicata della Ducati, e per la stagione 2015 Marc Marquez resta il favorito e il suo principale avversario sarà Valentino Rossi, non Jorge Lorenzo.

 

Parola di Carlo Pernat, un’autorità indiscussa nel mondo delle due ruote, che in una lunga intervista ai colleghi di Moto.it nel corso della sesta puntata di ‘Aspettando DopoGP’ è Carlo Pernat ha raccontato il “dietro le quinte degli ultimi anni” del Motomondiale.

Pernat ha ancora un volta bocciato la scelta di Honda di rinnovare il contratto con Dani Pedrosa, ma la parte più “gustosa” della conversazione è senz’altro quella dedicata al campione di Tavullia. Pur riconoscendo che il numero uno al momento è Marc Marquez, il manager italiano spiega che nel 2015 “Valentino sarà della partita”, ma “lo deve aiutare un po’ la Yamaha, che ha fatto bene nella seconda parte della stagione e un po’ meno della prima… però Vale si giocherà tutto”.

 

Il “retroscena” sul ritorno del Dottore alla Yamaha 

L’intervista prosegue poi con un “giochino”. Se Pernat fosse stato Lin Jarvis, nel 2014 avrebbe ripreso Valentino Rossi alla Yamaha? “Il problema è un altro”, ribatte lui. “Secondo me era obbligato a prenderlo. Quando lasciò la Ducati in quelle condizioni, se Valentino fosse sparito dalla mappa del Motomondiale il campionato avrebbe perso il 50 per cento del suo appeal, a livello sia di sponsorizzazione che di immagine e di gente che ti segue…”.

Ma c’è dell’altro. “Io penso che all’inizio ci fu uno choc da parte della Yamaha – confida Pernat – perché non voleva assolutamente riprenderlo. Poi sai, avere Valentino gratis, con un ingaggio che secondo me fu pagato dalla Dorna… Penso che l’avrebbe fatto chiunque”. “E la decisione – sottolinea – fu giusta”. Come dargli torto?