MotoGP: ecco la classifica dei piloti più pagati del 2015

Marc Marquez, Jorge Lorenzo e Valentino Rossi
Marc Marquez, Jorge Lorenzo e Valentino Rossi (getty images)

La classifica dei piloti più pagati della MotoGP potrebbe non riservare sorprese a molti appassionati, ma forse non tutti sanno che Valentino Rossi nonostante i suoi 36 anni di età guadagna più del giovane fenomeno spagnolo Marc Marquez, vincitore degli ultimi due campionati della classe regina.Senza però dimenticare che il campione di Cervera può vantare anche un titolo iridato nel 2012 in Moto2 e un altro nel 2010 in Moto3.

 

Sul sito Insella.it è stato pubblicata la classifica dei primi quattro piloti più pagati della Top Class e ovviamente al vertice ci sono i quattro big della Honda e della Yamaha ufficiali, che ormai da sette anni monopolizzano il Mondiale (fu Casey Stoner a vincere un titolo mondiale con la Ducati nel ‘lontano’ 2007).

 

I Paperoni della classe regina

Al quarto posto dei ‘Paperoni’ della MotoGP troviamo lo spagnolo Dani Pedrosa che pur di restare con la Honda ufficiale ha dovuto accettare una riduzione di ingaggio che attualmente dovrebbe attestarsi intorno ai 2,5 milioni di euro a stagione. Uno stipendio che farebbe gola a molti, ma siamo ben lontani dalle cifre dei suoi avversari. ‘Camomillo’, sin dagli inizi della sua carriera motomondiale in classe 125 nel 2001, ha fatto parte del team Honda, ma dopo tre titoli iridati nelle categorie inferiori non è mai riuscito a conquistare un Mondiale di MotoGP. Nel 2015 sarà il suo decimo (e forse ultimo…?) tentativo.

Al terzo posto della classifica dei piloti più pagati della classe regina si piazza il maiorchino della Movistar Yamaha Jorge Lorenzo con un ingaggio che dovrebbe gravitare intorno ai 6,5 milioni di euro annuali oltre ai premi vittoria. Alcuni mesi fa Jorge Lorenzo, dopo un lungo tira e molla con la casa di Iwata, ha firmato un contratto biennale, ma qualcuno è pronto a scommettere che presto potrebbe emigrare verso ‘lidi’ migliori. A meno che quest’anno non riuscirà a conquistare il suo terzo titolo iridato in MotoGP con Yamaha. Il che potrebbe giocare decisamente a suo favore…

Secondo posto in classifica per il campione in carica della Repsol Honda Marc Marquez. Il fenomeno di Cervera che compirà 22 anni il prossimo mese di febbraio dovrebbe vantare uno stipendio annuo di circa 10 milioni di euro: dopo la vittoria costellata di record nel 2014 la Honda ha dovuto quasi raddoppiare l’ingaggio per evitare “mal di testa” al fuoriclasse. E in caso di vittoria del terzo titolo iridato consecutivo dovrebbe percepire un ulteriore premio di due milioni di euro. Negli ultimi tempi Marc Marquez è stato al centro di una polemica per l’ipotetico trasferimento di residenza ad Andorra, per poi essere costretto a un passo indietro in seguito a una “ribellione” mediatica e popolare…
Al primo posto dei piloti della MotoGP maggiormente stipendiati troviamo il nostro nove volte campione del mondo Valentino Rossi, con uno stipendio annuo che dovrebbe aggirarsi sui 10 milioni di euro, senza contare i premi vittoria e i vari sponsor che sborsano fior di quattrini per vedere intorno a lui il proprio marchio. D’altronde il pilota pesarese ha fatto la storia di questo sport e sono in molti a credere che senza di lui la MotoGP perderà un pezzo di storia oltre che audience. Quindi meglio tenerselo stretto, anche a caro prezzo…!