F1, parla il padre di Lewis Hamilton: “Mio figlio campione a metà stagione”

Lewis Hamilton (Getty Images)
Lewis Hamilton (Getty Images)

Le dichiarazioni di Antothy Hamilton, padre del campione del mondo 2014 di Formula1 Lewis Hamilton, sono destinate a far discutere sicuramente. Ai microfoni di Sky Sports ha infatti affermato quanto segue: “Nella vita non si può mai sapere, ma se ci si soffermiamo per un attimo ad osservare tutti i problemi patiti da Lewis, possiamo dire tranquillamente che avrebbe vinto il titolo già a metà 2014. La stessa cosa potrebbe succedere quest’anno. Se dovesse iniziare con il piede giusto, se la vettura fosse valida, se il suo passo fosse buono, allora si, potrebbe vincere ancora il mondiale”.

Un’uscita che in realtà descrive abbastanza in maniera veritiera la realtà dei fatti. Nico Rosberg è stato sicuramente bravo a rimanere in lizza fino all’ultimo per la vittoria del Mondiale, ma Lewis Hamilton avrebbe potuto archiviare prima la pratica se non fosse incappato in alcuni episodi sfortunati.

Il padre del due volte campione iridato poi parla proprio del rivale tedesco: “Nico darà il 150% quest’anno. Sta lavorando con impegno e dedizione per battere Lewis, sta analizzando i suoi punti deboli per capire dove migliorarsi ed è consapevole del fatto che nessuno sia imbattibile. I loro rapporti? Penso davvero che la situazione che vivremo nel 2015 sarà differente. I ragazzi nutrono un infinito rispetto l’uno per l’altro”. Anthony Hamilton riconosce dunque che Nico Rosberg sarà un avversario da tenere d’occhio anche per la prossima stagione, pur ritenendo favorito il proprio figlio.