MotoGP, Cristian Gabarrini: “Jorge Lorenzo mi voleva in Yamaha”

Jorge Lorenzo (Getty Images)
Jorge Lorenzo (Getty Images)

Jorge Lorenzo dopo un Mondiale 2014 di MotoGp tra alti e bassi intendeva cambiare qualcosa all’interno della sua squadra sostituendo il suo capo-meccanico Ramon Forcada con l’ex di Casey Stoner, Cristian Gabarrini. Un’operazione che non è andata in porto visto che lo spagnolo ha rinnovato per due anni con la Yamaha mentre l’altro è rimasto in Honda per assistere Jack Miller nel suo esordio nella massima categoria.

E’ stato proprio il tecnico italiano a fare questa rivelazione alla rivista MCN: «La mia prima priorità era quella di rimanere in HRC, perché mi hanno dato fiducia e mi hanno chiesto di rimanere, dandomi l’incredibile possibilità di imparare molte cose e di fare un lavoro interessante». E’ comunque lusingato per il corteggiamento avuto negli scorsi mesi: «E’ stato molto interessante avere questa altra opzione, ma ho spiegato a Jorge e alla Yamaha i motivi per cui volevo rimanere con la Honda e mi hanno capito».

Cristian Gabarrini lavorerà nel team di Lucio Cecchinello e proverà ad aiutare Jack Miller, che ha deciso di fare il grande salto dalla Moto3 alla MotoGp saltando la tappa intermedia della Moto2. Jorge Lorenzo proseguirà invece il suo lavoro con Ramon Forcada, al suo fianco fin dagli esordi in questa categoria.