MotoGP, Marc Marquez: “Sogno di correre con mio fratello Alex per Repsol Honda”

Marc e Alex Marquez
Marc e Alex Marquez (getty images)

Per la famiglia Marquez si è da poco conclusa una stagione memorabile, quasi leggendaria, e un’altra sta per iniziare, anche se sarà molto difficile ripetere il bis iridato. Sia per Marc Marquez che dovrà affrontare la concorrenza delle Yamaha, sia per Alex Marquez che dovrà debuttare in Moto2, in una classe dove eccellere è molto difficile e farà coppia con il campione in carica Tito Rabat.

Ma nei mesi scorsi si è già fatto un gran parlare, anche tra le file della Repsol Honda, circa un’accoppiata in squadra dei due fratelli campioni e, in un’intervista rilasciata a Speedweek, Marc Marquez non nega che sia un loro obiettivo…

“Non importa quando ciò accadrà, ma per noi come fratelli sarebbe un sogno che si avvera. Correre insieme per una squadra sarebbe una bella esperienza, ma è difficile stare insieme nel miglior team della MotoGP. Ma se Alex va avanti così, come prima, allora ha la possibilità di entrare in questa squadra”.

Durante i week-end di gara i due fratelli stanziano in camper diversi, ma sono collegati per sfidarsi alla Playstation… “A volte giochiamo insieme sulla Playstation. Durante i fine settimana raramente, ma il mercoledì e il giovedi siamo felici di farlo. Facciamo giochi di calcio e motocross. È impossibile batterlo”, ha confessato il campione della classe regina. Infine Marc Marquez ha confessato una delle sue più grandi paure: ” Il mare è il mio unico fattore di paura”.