Chevrolet, arriva il meccanico virtuale: segnalerà i guasti dell’auto

Chevroleg logo (Getty Images)
Chevroleg logo (Getty Images)

La Chevrolet (gruppo General Motors) è pronta per il 2016 ad introdurre una novità importante sulle proprie automobili. Si tratta di una tecnologia in grado di avvisare il guidatore quando sta per verificarsi un guasto. Una sorta di meccanico virtuale a bordo che può risultare molto utile.

Attualmente le spie presenti sul cruscotto segnalano le varie problematiche una volta che si sono già verificate, ma Chevrolet vuole fare qualcosa di più. Vuole prevederle con anticipo e segnalarle al conducente. A Las Vegas dal 6 al 9 gennaio si tiene il Ces, la importante fiera di prodotti tecnologici, ed è proprio qui che la casa automobilistica americana ha annunciato l’introduzione di questa innovazione per l’anno prossimo.

In molti si chiederanno come funzionerà concretamente questo sistema. E’ semplice. I sensori della vettura inviano i dati ai server della piattaforma OnStar 4G LTE e gli algoritmi calcolano se è tutto funziona in maniera corretta. Se viene riscontrato qualcosa che non va, il proprietario viene informato dei potenziali problemi attraverso una email, un sms, una segnalazione a bordo oppure l’apposita applicazione.

Od oggi gli utenti di OnStar possono già monitorare alcune componenti, come i livelli di pressione degli pneumatici e dell’olio, attraverso un’applicazione o un’email che arriva una volta al mese. Ma Chevrolet per il 2016 vuole fare qualcosa di più per i propri clienti e prevede dunque di introdurre questo nuovo sistema super tecnologico su alcuni modelli, inclusi quelli Equinox, Tahoe, Suburban, Corvette, Silverado e Silverado HD. Ma col tempo saranno sempre di più gli esemplari ad esserne dotati e le funzionalità saranno ulteriormente migliorate.