Dakar 2015, terza tappa: nelle auto trionfa Terrannova, sorpresa Walkner nelle moto

Orlando Terranova (getty Images)
Orlando Terranova (getty Images)

Si è conclusa l’odierna terza tappa della Dakar 2015, San Juan a Chilechito. Nelle moto vittoria sorprendente dell’esordiente Matthias Walkner. L’austriaco della Ktm ha preceduto il compagno di squadra Marc Coma di 40″ e il capoclassifica Joan Barreda (Honda HRC) di 1’53”. La Ktm di Toby Price ha concluso al 4° posto a 2’45” dalla vetta, mentre la Honda di Paulo Goncalves è arrivata 5^ a 2’49”. Il primo degli italiani è il solito Alessandro Botturi su Yamaha che ha concluso 14° a 6’16”.

Nella classifica generale comanda sempre Barreda con un vantaggio di 5’33” su Goncalves, dunque riesce ad allungare. Walkner, il vincitore di giornata, si trova ora 3° a 10’33” di ritardo. Coma scivola a ridosso del podio con un distacco di 10’50”. Botturi è solo 18° a 35’28” dalla testa. Da evidenziare che alcuni piloti italiani si sono ritirati ancora nella seconda tappa della Dakar 2015. Parliamo di Paolo Sabbatucci, Carlo Seminara e Cesare Zacchetti.

Nella categoria della auto prosegue il dominio della Mini che ha vinto finora 3 gare su 3. Oggi a vincere però è stato l’argentino Orlando Terranova, davanti al sudafricano Giniel De Villiers (Toyota). Sorprendente la terza piazza del saudita Yazeed Al Rajhi (Toyota) a 2’52”. Arrivano risultati soddisfacenti anche per la Peugeot finalmente. Carlos Sainz si è posizionato 4° a a 4’06”, mentre Stéphane Peterhansel è giunto 7°a 9’26”. Nani Roma (Mini), il favorito alla vigilia della Dakar 2015 essendo il campione uscente, ha vissuto finalmente una giornata priva di sfortune ed è arrivato 6° a 5’58”.

Il capoclassifica Nasser Al Attiyah (Mini) si è accontentato della quinta piazza a 4’18” ed ha mantenuto la vetta della classifica generale. Il suo vantaggio su De Villiers è però sceso a 5’18”. Terranova è 3° ma accusa un distacco di ben 18’02”. Sainz adesso è 4° a 19’32” e vuole sicuramente mirare al podio per le prossime tappe. Peterhansel si trova 16° ad oltre un’ora di distanza dal cima della classifica.